“Aiutateci ad aiutare”: un gesto concreto per Auser

Auser Trecate chiede aiuto

Un bilancio 2018 impegnativo quello stilato dal presidente di Auser Trecate, Pietro Allevi: "Sono già stati effettuati da gennaio oltre 3.000 trasporti di persone che hanno bisogno di servizi sanitari a Trecate, Galliate o Novara, ma che non sono in grado di usare un mezzo pubblico o privato – ha spiegato Allevi – Sono stati circa 60.000 i chilometri percorsi, per un impegno di oltre 5.000 ore erogate gratuitamente da una ventina di volontari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come rilevato anche dagli uffici comunali preposti, la richiesta di servizi di trasporto è in costante crescita anche per situazioni di precarietà economica oltre che per problemi di salute. 
"In questo modo i costi di manutenzione dei mezzi aumentano e gli unici contributi che l’associazione percepisce provengono dalla sottoscrizione della tessera Auser, obbligatoria per tutti i fruitori, da libere donazioni e dal ricavato delle manifestazioni organizzate dagli stessi volontari – ha dichiarato il presidente – Per questo chiedo a tutti coloro che, sia cittadini sia aziende, vogliono sostenerci in questo servizio di utilità sociale un aiuto concreto per poter continuare a erogare quelle che per molti trecatesi sono le uniche possibilità di spostarsi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus, Cirio: "Ordinanza in Piemonte prorogata fino al 14 o al 20 aprile"

  • Coronavirus, in arrivo i buoni spesa: chi ne ha diritto e come richiederli a Novara

  • Coronavirus, cauto ottimismo dal Maggiore di Novara: in Piemonte 9.418 i casi

Torna su
NovaraToday è in caricamento