Controsoffitto crollato all'asilo di Trecate, i bambini andranno a scuola a Galliate

L'asilo Fratelli Russo è ancora chiuso e il Comune di Davide Ferrari si è offerto di ospitare una sezione di bambini presso la suola materna della città

Il controsoffitto crollato all'asilo di Trecate

Saranno ospitati dalla scuola materna di Galliate una parte dei bambini dell'asilo Fratelli Russo di Trecate, che resta chiuso dopo l'incidente di sabato 9 marzo, quando una parte del controsoffitto è crollata durante una festa.

Il sindaco di Galliate Davide Ferrari ha infatti annunciato, su Facebook, che una sezione di bambini dell'asilo trecatese saranno ospitati presso la scuola martena della città (ex Orsoline): "i nostri si 'stringeranno' un po' - ha detto Ferrari - per far spazio ai cugini trecatesi".

Cadono calcinacci durante una festa all'asilo

"Capisco come si sentono le famiglie e le istituzioni trecatesi - ha aggiunto il primo cittadino di Galliate - perchè cinque anni fa ho vissuto personalmente una situazione simile. Dare una mano in questo caso è un imperativo morale. Ringrazio la dirigenza della nostra scuola materna (Giorgio Panigone) per essersi attivata in pochissimo tempo".

Intanto, dal Comune di Trecate fanno sapere che "la scuola dell’infanzia 'asilo infantile Fratelli Russi' è riconosciuta giuridicamente come Ipab (Istituto pubblico di assistenza e beneficenza) e gestisce in proprio alcune sezioni di scuola dell’infanzia con un contributo annuo del Comune per contenere i costi di gestione del servizio. L’amministrazione comunale sta collaborando con il consiglio di amministrazione della Fratelli Russi per affrontare le diverse problematiche connesse alla chiusura della struttura stessa, come la ricerca di soluzioni alternative (sia a Trecate sia in comuni limitrofi) per garantire il mantenimento del servizio alle famiglie trecatesi. La difficoltà di reperire spazi è notevole, sia perché le scuole del territorio sono sature di alunni sia perché eventuali nuovi locali devono necessariamente possedere requisiti compatibili con una scuola materna (ad esempio servizi igienici e attrezzature didattiche utilizzabili da bambini appartenenti alla fascia d’età 3-6 anni).".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, scuole chiuse e manifestazioni sospese a Novara: l'ordinanza del Comune

  • Coronavirus, tende da campo davanti al pronto soccorso di Novara

  • Coronavirus, tre casi probabili a Novara: famiglia in isolamento in ospedale

  • Coronavirus, in Piemonte un caso confermato: negativi gli altri 15

  • Incidente a Novara, è morto il bambino investito in corso Trieste

  • Incidente mortale in corso Trieste, il piccolo Achref travolto da una moto mentre era in bicicletta

Torna su
NovaraToday è in caricamento