Teatro Coccia, aumenta il contributo del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali

Per il 2019 il contributo ministeriale sfiora i 580mila euro

Foto di repertorio

Da Roma in arrivo quasi 580mila euro per il Teatro Coccia. Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali ha infatti premiato il lavoro del teatro novarese, aumentando del massimo consentito sulla base della richiesta presentata (6,14%) il contributo per il 2019.

Comunicate venerdì 12 luglio le assegnazioni, è riconosciuto il valore del progetto del teatro novarese, unico di tradizione della Regione Piemonte, e per il 2019 il contributo ministeriale giunge a 578.035 euro (33.456 in più rispetto allo scorso anno). 

Soddisfazione da parte del direttore Corinne Baroni, che ha commentato: "condivido con tutto lo staff del Teatro Coccia questo importante risultato, che attesta non solo la fiducia da parte del Ministero, ma anche quanto un lavoro di squadra possa risultare efficace e vincente".

Sulla stessa linea che il sindaco Alessandro Canelli: "Sono enormemente soddisfatto del lusinghiero risultato ottenuto e ringrazio il Cda, il Direttore e tutto il personale che sta facendo un ottimo lavoro in un ritrovato clima di serenità". 

Potrebbe interessarti

  • Aperitivo a Novara: 6 locali da non perdere

  • Ospedale Maggiore, ostetricia e ginecologia al vertice della classifica regionale

  • Borgomanero, Mauro Porta nuovo primario di Ortopedia e Traumatologia

  • L'Ordine dei medici contro la "fuga" all'estero dei giovani dottori

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Incidente a Novara: si ribalta in pieno centro a Pernate

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Ghemme, punto da un insetto: tenta di salvarsi ma muore il giorno dopo

  • Geometra scomparso a Bellinzago: l'appello della famiglia

  • Borgomanero, azienda evade oltre un milione di euro: scoperti anche 15 lavoratori in nero

Torna su
NovaraToday è in caricamento