Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

Le scadenze che sono state spostate: tutte le informazioni

Documenti, bollo auto, revisioni veicoli, assicurazioni, multe e non solo.

Oggi la Regione Piemonte approverà anche il differimento del pagamento del bollo auto per tutte le concessioni che scadranno nei prossimi mesi di marzo, aprile e maggio, mentre la Provincia ricorda tutte le scadenze che sono state prorogate.

"Innanzitutto – spiega il vicepresidente della Provincia Michela Leoni – va ricordato che tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile prossimo, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020. In particolare le patenti di guida scadute o in scadenza dopo il 17 marzo vengono dunque automaticamente prorogate al prossimo 31 agosto. Per quanto riguarda i documenti di identificazione, quelli in scadenza al 17 marzo, vengono prorogati fino al 31 agosto prossimo. Fino a quella data sarà possibile utilizzare la patente come documento di riconoscimento valido solo in Italia ma non per l’espatrio. In quel caso, i termini restano quelli originali, senza proroga".

Fino al al 3 aprile sono inoltre "sospese tutte le scadenze di 60 giorni per il pagamento delle multe e di 30 giorni per la presentazione del ricorso al Giudice di Pace. I termini – aggiunge il vicepresidente - riprenderanno a decorrere a partire dal 4 aprile: per esempio una multa dell’11 marzo, è “congelata” fino al 4 aprile, quando inizieranno a decorrere i due mesi di tempo per pagarla senza mora".

"Per quanto riguarda la revisione delle auto, anche questa viene “congelate”: fino al 31 ottobre prossimo è autorizzata la circolazione dei veicoli che entro il 31 luglio devono essere sottoposti a revisione o a visita e prova in seguito alla modifica delle caratteristiche tecniche. Per il collaudo i veicoli che devono essere sottoposti al collaudo alla Motorizzazione civile entro il 31 luglio 2020 possono circolare fino al 31 ottobre".

"Il permesso provvisorio di guida è prorogato al 30 giugno prossimo, senza oneri, nel caso in cui la commissione medica locale, nel giorno fissato per l’accertamento, non abbia potuto riunirsi. Il foglio rosa in scadenza compresa tra il 1° febbraio e il 30 aprile viene prorogato al 30 giugno. Gli esami teorici fissati, con prenotazione alla Motorizzazione, entro il 30 giugno potranno svolgersi entro sei mesi dalla presentazione della domanda senza ulteriore richiesta".

"Infine la durata della polizze Rc auto fino al 31 luglio è prorogata di ulteriori quindici giorni, per un totale di trenta giorni. Di solito – osserva a conclusione il vicepresidente - la società assicurativa avvisa il contraente della scadenza della polizza con almeno trenta giorni di anticipo e ha l’obbligo di mantenere la copertura prestata fino a quindici giorni dopo: con le nuove norme, fino al 31 luglio, i giorni diventano trenta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus: a Novara è morto il prof. Eugenio Inglese, storico medico del Maggiore

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

Torna su
NovaraToday è in caricamento