Coronavirus, in Piemonte mercati aperti regolarmente

L'annuncio di Confcommercio Alto Piemonte

Foto di repertorio

In Piemonte i mercati si svolgeranno regolarmente. Lo ha comunicato su Facebook con una nota ufficiale la Confcommercio Alto Piemonte: "Informiamo che, al momento, non è prevista la chiusura dei mercati piemontesi a causa del Coronavirus. Lo dichiara il presidente regionale di Fiva Confcommercio, Battista Marolo, a seguito di una interlocuzione diretta con l’assessore alla Sanità piemontese, Luigi Genesio Icardi".

"Dopo un primo momento, in cui il testo dell’ordinanza ministeriale sembrava poter includere anche i mercati fra gli eventi soggetti a chiusura - si legge nella nota - prima l’ufficio di Presidenza del governatore Alberto Cirio e infine lo stesso assessore alla Sanità hanno confermato che l’attività dei mercati non sarà interrotta".

"Ad oggi, i quindicimila ambulanti piemontesi possono continuare a erogare il proprio servizio ai cittadini, anche per scongiurare inutili allarmismi in merito ai rifornimenti di generi alimentari. Si raccomanda in ogni caso l’osservanza delle misure igieniche previste", ha concluso il presidente Marolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad Arona, però, il sindaco Alberto Gusmeroli ha comunicato di aver sospeso il mercato in programma domani, martedì 25 febbraio, sulla base dell'ordinanza regionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte 29 nuovi decessi, 38 pazienti guariti e altri 144 “in via di guarigione”: i casi totali sono 7.228

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

  • "I malati di coronavirus potrebbero essere curati a casa, ma non ci sono i farmaci". Il racconto di un medico di base novarese

Torna su
NovaraToday è in caricamento