Borgomanero: aperto nell'ex stazione un "mercato senza soldi" centralizzato

All'Emporio Borgosolidale si aiutano ed educano i bisognosi. Fotogallery

Un momento dell'inaugurazione

A Borgomanero ha aperto l'Emporio Borgosolidale, il negozio dove potranno fare la spesa le famiglie più bisognose.

I locali ristrutturati che facevano parte della stazione ferroviaria della Città sono stati inaugurati ufficialmente nel tardo pomeriggio di venerdì 11 maggio alla presenza del vescovo Franco Giulio Brambilla.

Con lui c'erano gli amministratori borgomaneresi di oggi e di ieri e i rappresentanti delle associazioni di volontariato del territorio.

"L'emporio vuole rispondere alle tante situazioni di povertà, deve essere un approdo - ha detto il sindaco di Borgomanero Sergio Bossi - per ora si possono trovare prodotti a lunga conservazione e qualche fresco, ma stiamo già pensando di trovare fondi e donatori per beni della prima infanzia". "Dal prossimo anno non sarà più la Caritas l'ente capofila - ha anticipato don Piero Cerutti - il testimone passerà a un'altra associazione".

Le fasi dell'inaugurazione: 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • I 5 migliori ristoranti sul Lago d'Orta

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • Blocco del traffico a Novara, facciamo chiarezza: chi può circolare e chi no

  • Come eliminare il calcare dal box doccia, sanitari, rubinetti e wc

Torna su
NovaraToday è in caricamento