2 milioni e 400mila euro per l’acquisto di mezzi e attrezzature per la Protezione Civile

Approvato il progetto

Approvato dal Dipartimento della Protezione civile il progetto presentato nel 2018 dalla Regione Piemonte per l’acquisto e la manutenzione dei mezzi e delle attrezzature occorrenti alle operazioni di soccorso alla popolazione. La Giunta regionale ha pertanto provveduto all’iscrizione a bilancio di 2 milioni e 400mila euro, di cui 882mila saranno utilizzati per l’acquisto e la riparazione dei macchinari e delle attrezzature di soccorso, mentre oltre 1 milione e mezzo di euro verranno utilizzati per l’acquisto e la riparazione dei mezzi.

Il progetto è stato presentato dalla Regione Piemonte al Dipartimento di Protezione civile lo scorso luglio, risultando meritevole di un significativo stanziamento che contribuirà all’efficientamento dell’intero sistema di pronto intervento piemontese.

Inoltre, poche settimane fa, la Giunta regionale ha approvato un nuovo progetto relativo all’anno 2019 con un preventivo di spesa pari a 1milione e 400mila euro, al momento al vaglio del Dipartimento.

Il quadro economico del progetto vede una spesa per categoria di intervento così ripartita:

Allestimento e gestione aree di accoglienza € 633.000,00

Allestimento strutture campali per soccorritori € 555.000,00

Emergenze da rischio idraulico/idrogeologico € 219.383,94

Lotta attiva agli incendi boschivi € 404.000,00

Gestione delle telecomunicazioni di emergenza € 281.708,98

Attività logistiche varie di supporto alle emergenze di tipo idrogeologico/nivologico € 175.000,00

Altre tipologie di interventi specialistici € 50.000,00

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Adeguamento funzionale sedi logistiche regionali € 95.000,00

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus, in Piemonte prorogata l'ordinanza con più restrizioni: no attività sportiva e passeggiate

  • Coronavirus, Cirio: "Ordinanza in Piemonte prorogata fino al 14 o al 20 aprile"

  • Coronavirus, in arrivo i buoni spesa: chi ne ha diritto e come richiederli a Novara

  • Coronavirus, morto infermiere novarese di 51 anni: aveva quattro figli

Torna su
NovaraToday è in caricamento