Pride a Novara: un lunga sfilata ha attraversato il centro città in ricordo di Elisa

Tantissimi i gruppi presenti e poi adulti giovani, giovanissimi e famiglie

Una sfilata di colori, di musica, di sorrisi, come spesso capita con qualche eccesso, ma una festa. Tantissime le persone che ha preso parte alla seconda edizione del Pride novarese. Dall'autostazione, punto di ritrovo, è iniziata una sfilata lunghissima che ha attraversato il centro cittadino per arrivare fino a piazza Martiri. 

Associazioni novaresi e non solo, rappresentanti da Asti, Cuneo, Biella, tutti con un unico obiettivo: gridare ad alta voce il diritto di essere liberi di amare chi si vuole.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

C'erano giovani, giovanissimi, c'erano famiglie con bambini, sorridenti con la loro ghirlanda di fiori, c'erano persone anziane: un momento dedicato davvero a tutti e in modo particolare a Elisa Pomarelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Domodossola: addio alla pianista Alice Severi, ex bambina prodigio della musica

  • Novara, le mascherine gratuite si ritirano in farmacia

  • Tragedia a Romagnano Sesia, 22enne annegato nel Sesia

  • Novara, c'è la data ufficiale di apertura del supermercato Aldi in corso della Vittoria

Torna su
NovaraToday è in caricamento