Gemellaggio tra il Carnevale di Novara e quello di Pastrengo

L’Associazione Re Biscottino Onlus e la Pro Loco veneta hanno sottoscritto un accordo di collaborazione

Un patto di gemellaggio tra Novara e Pastrengo all’insegna del Carnevale.

Nelle scorse ore, l’Associazione Re Biscottino Onlus e la Pro Loco veneta hanno sottoscritto un accordo di collaborazione, nel nome delle vicende storiche che accomunano le due città e “che raccontano - spiegano Giusy e Renato Sardo, alias Re Biscottino e Regina Cunetta - dell’iniziale vittoria di Re Carlo Alberto a Pastrengo e della sua sconfitta finale a Novara, l’anno dopo nella prima guerra di indipendenza (1848-49)”. A siglare l’atto di gemellaggio con i reali novaresi è stata la maschera del carnevale pastrenghese, il Conte Radex, affiancato dai cugini nobili e dalle dame del Sud-Tirolo. “Il gemellaggio tra carnevali - spiegano Giusy e Renato Sardo - genererà nuove occasioni di condivisione e di collaborazione tra le due città tra noi e Pastrengo”.

La firma del documento è avvenuta in occasione della Festa della Zucca, evento totalmente incentrato sulla zucca. ”Siamo onorati da questa decisione - concludono Re Biscottino e Regina Cunetta - contiamo di invitare presto a Novara le maschere di Pastrengo!”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Le Frecce Tricolori su Novara: il decollo da Cameri della pattuglia acrobatica

  • Incidente a Mandello, perde il controllo del suv e si incastra in un canale

  • Operazione anti prostituzione: incarico temporaneamente sospeso per don Zeno, l'annuncio della diocesi

  • Incidente a Novara, schianto fra due auto in corso della Vittoria: ragazza incastrata tra le lamiere

  • Verbania, scoperto meccanico e carrozziere abusivo

Torna su
NovaraToday è in caricamento