Lakescapes: al via la nuova stagione per il Teatro diffuso del lago

Diciassette appuntamenti in sei città da febbraio a dicembre

L'Accademia dei Folli

Si svolgerà nei comuni di Meina, Lesa, Castelletto Ticino, Dormelletto, Baveno e Stresa, la quinta edizione di Lakescapes - Teatro diffuso del lago, con 17 appuntamenti tra febbraio e dicembre dislocati su tutto il territorio del Lago Maggiore.

Nel 2020 il Lago e le sue terre tornano a essere il palcoscenico naturale di spettacoli e concerti itineranti. Il calendario di eventi, organizzato dalla compagnia di musica-teatro Accademia dei Folli, spazia dalla musica al teatro e ogni appuntamento diventa uno strumento di valorizzazione del territorio e di diffusione della cultura grazie alla sinergia delle diverse realtà coinvolte. Un connubio vincente quindi tra cultura e territorio, che richiama il concetto di teatro popolare nella sua nobile accezione, ossia come luogo di dialogo, di scambio, di riflessione collettiva e di divertimento condiviso.

Il cartellone

La prima data da segnare in calendario è sabato 15 febbraio a Lesa con "Mamma a carico", spettacolo di e con Gianna Coletti che fa parte di una serie di appuntamenti della rassegna denominati "Scena, femminile singolare" in cui le protagoniste sul palco sono donne. Appartengono a questo filone anche "No tu no" (7 marzo, Castelletto Ticino), in cui Egidia Bruno rende omaggio a Enzo Jannacci accompagnata da Emanuele Nidi al pianoforte, e "Io sono partigiana!" (26 aprile, Castelletto Ticino) in cui Giovanna Rossi dà voce alle vite coraggiose delle donne che si sono schierate con i partigiani, dando un prezioso contributo alla Resistenza. Tornano le notti bianche con l’Accademia dei Folli che propone "Lupus in tabula" il 27 giugno a Silvera (Meina) e "The dark side of the man" il 31 luglio a Castelletto Ticino. Appuntamento imperdibile dell’estate di Lakescapes è lo spettacolo in navigazione dedicato a Moby Dick, riproposto dopo lo straordinario successo dell’anno scorso: il Lago Maggiore è il meraviglioso scenario di una riscrittura scenica del capolavoro di Melville, dove il pubblico stesso diventa l’equipaggio della celebre baleniera.

Diversi gli appuntamenti musicali con cui l’Accademia dei Folli traccia veri e propri ritratti di grandi artisti come B.B.King in "Una notte in blues" (19 giugno, Dormelletto), Fabrizio De André in "Attenti al gorilla!" (11 luglio, Baveno), Leonard Cohen in "I’m your man" (8 agosto, Stresa), Tom Waits in "Wild years" (26 settembre, Meina) e Francesco Guccini in "Canzoni delle osterie fuori porta" (14 novembre, Meina). Spazio anche alla grande prosa teatrale con "Dall’altra parte" (23 maggio, Lesa), studio sull’omonima pièce di Ariel Dorfman che racconta la surreale vita di Atom e Levana che, nel dopoguerra, si trovano con la loro casa divisa dalla linea di confine tra due stati. Due appuntamenti sono dedicati alle "Risate in villa": "Il bar sotto il lago" (20 giugno, Lesa) in cui l’Accademia dei Folli parte dalle pagine di Stefano Benni per costruire mondi e situazioni immaginarie che contengono una forte satira sulla società italiana degli ultimi decenni e Il cabaret milanese (10 luglio, Stresa) dove Gaber, I Gufi, Jannacci, Nanni Svampa e Cochi e Renato sono i compagni di viaggio di uno spettacolo in equilibrio tra musica e parole, tra teatro e canzone. L’ultima data in calendario è la serata del 31 dicembre con "Capodanno in scena" in cui l’Accademia dei Folli propone un evento speciale a Lesa per festeggiare la conclusione dell’anno e della stagione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confermato il servizio di prevendita su www.ticket.it . Anche quest’anno infatti i biglietti degli spettacoli saranno acquistabili in anticipo online. Il calendario completo di Lakescapes 2020 è disponibile sul sito dell’Accademia dei Folli ( www.accademiadeifolli.com ). L’ingresso a tutti gli spettacoli - ad esclusione degli eventi speciali - costa 15 euro, in prevendita 12 + diritti. I bambini fino a 10 anni pagano 6 euro. L’ingresso a "Mody Dick" costa 30 euro e quello alla Notti Bianche 15 euro + diritti, entrambi acquistabili esclusivamente tramite la piattaforma ticket.it Gli spettacoli "Io sono partigiana!" e "Attenti al gorilla!" sono a ingresso gratuito. Inoltre è possibile abbonarsi con diverse formule: 12 spettacoli a 120 euro, 6 spettacoli a 60 euro e 4 spettacoli 40 euro. Gli abbonamenti si possono acquistare in biglietteria prima delle rappresentazioni e gli spettacoli scelti devono essere prenotati con un anticipo di 5 giorni scrivendo a
prenotazioni@accademiadeifolli.com.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Incidente a Novara, auto si schianta contro un dehors in via Pontida

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente a Paruzzaro: schianto tra auto e camion, un ferito grave

  • Coronavirus, pronta una nuova ordinanza in Piemonte: niente più distanziamento sociale sui mezzi pubblici

  • Batterio pericoloso: ritirato lotto di salmone prodotto a Borgolavezzaro

Torna su
NovaraToday è in caricamento