Lavori ai passaggi a livello della Novara-Biella: strade chiuse per una settimana a Santa Rita

Circolazione e sosta vietate dalle 22 del 10 settembre in via Marconi, via Grippa, via Belvedere e via Molino Ceresa

Foto di repertorio

Dalle serata di oggi, martedì 10 settembre, e per una settimana viabilità modificata in alcune strade a Santa Rita per un cantiere sulla ferrovia Novara-Biella.

I lavori interessano i passaggi a livello ai chilometri 0+970, 1+230, 1+677, 2+032, 2+384 della tratta; per consentire l'esecuzione degli interventi di manutenzione e rinnovamento Rfi ha richiesto la chiusura totale di alcune vie cittadine, dove sarà istituito il divieto di transito e di sosta, con rimozione forzata, a partire dalle 22 del 10 settembre e fino al termine dei lavori, che dureranno circa una settimana.

Le vie interessate al cantiere sono: via Marconi, nel tratto compreso fra circa 5 metri prima del passaggio a livello della linea Novara - Biella al km. 0+970 e fino a circa 5 metri dopo; via Grippa, nel tratto compreso fra circa 5 metri prima del passaggio a livello al km. 1+230 e fino a circa 5 metri dopo; via Belvedere, nel tratto compreso fra circa 5 metri prima del passaggio a livello al km.1+677 e fino a circa 5 metri dopo; via Molino Ceresa, nel tratto compreso fra circa 5 metri prima del passaggio a livello al km.2+032 e fino a circa 5 metri dopo; via Molino Ceresa, nel tratto compreso fra circa 5 metri prima del passaggio a livello al km.2+384 e fino a circa 5 metri dopo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fontaneto, schianto mortale: e' un anziano di Oleggio molto conosciuto la vittima dell'incidente

  • Novara, in manette per spaccio un "insospettabile": in casa droga e 14mila euro in contanti

  • Incidente a Novara, auto si ribalta in via Biroli: un ferito estratto dalle lamiere

  • Vaprio d'Agogna, strada provinciale chiusa: intervento degli artificieri

  • Palpeggia una bambina sulle scale del condominio: in manette 24enne di Novara

  • Visite dermatologiche gratuite all'ospedale Maggiore di Novara

Torna su
NovaraToday è in caricamento