Novara, al via i lavori per il prolungamento della tangenziale

L'intervento prevede la costruzione del nuovo tracciato di interconnessione tra la Statale 32 e la Provinciale 299

89,7 milioni di euro l’importo complessivo per l’esecuzione dei lavori - Foto di archivio

Il cantiere per il prolungamento e collegamento della tangenziale di Novara può finalmente partire: ad annunciarlo sono il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e il sindaco di Novara Alessandro Canelli. L’Anas ha infatti consegnato ieri, mercoledì 20 novembre, i lavori al Raggruppamento Temporaneo di Imprese Consorzio Stabile Edilmaco - Giugliano Costruzioni Metalliche.
 
"La conferma mi è arrivata dall’amministratore delegato di Anas in persona, Massimo Simonini, che ho voluto incontrare insieme all’assessore ai Trasporti Gabusi per parlare delle infrastrutture prioritarie per il nostro territorio - spiega il presidente Cirio - A pochi giorni dall’approvazione della legge con cui la Regione si fa carico delle garanzie richieste dal Governo per la Città della Salute, sblocchiamo un’altra opera strategica per Novara e tutto il Piemonte. Le strade sono un elemento imprescindibile non solo per lo sviluppo economico, ma anche per la sicurezza quotidiana di ogni cittadino".

Da Anas fanno sapere che si tratta di un importante intervento di prolungamento verso ovest della Statale 703 che attualmente si interrompe con uno svincolo sulla Statale 32. L’opera interessa i territori comunali di Novara, Cameri e San Pietro Mosezzo, il cui asse viario di circonvallazione esistente serve la parte settentrionale e occidentale della città di Novara allacciandosi alla tangenziale sud-est. La zona si configura come nodo cruciale della viabilità locale, regionale e intraregionale poiché costituisce un punto di accesso all’autostrada A4 Torino-Milano.

Il progetto prevede la costruzione di un nuovo tracciato lungo circa 5 chilometri che costituisce la prosecuzione dell’esistente tangenziale di Novara dall’attuale innesto con la Statale 32 sino alla Provinciale 299 della Valsesia. La sezione prevista per l’asse principale della tangenziale è costituita da due carreggiate separate, ciascuna dotata di due corsie per senso di marcia di larghezza pari a 3,75 metri, spartitraffico di 2,5 metri, banchina a sinistra di 0,50 metri e banchina a destra di 1,75 metri, per una larghezza complessiva della piattaforma pari a 22 metri.

Lungo il tracciato è inoltre prevista la realizzazione di tre nuovi svincoli di collegamento con la viabilità esistente (Statale 32 e provinciali 229 e 299) e di quattro viadotti e un ponte a struttura mista acciaio corten - calcestruzzo. Per mantenere inalterato il sistema di interconnessione dei fondi agricoli, completeranno il nuovo tratto di tangenziale appositi attraversamenti destinati alla viabilità locale e al mantenimento in esercizio dei canali di irrigazione.

L’importo complessivo per i lavori ammonta a circa 89,7 milioni di euro e prevede una durata dell’intervento pari a 1.242 giorni di lavoro (circa tre anni).

"Il cantiere che viene consegnato oggi (mercoledì 20 novembre, ndr) costituisce un’infrastruttura attesa da molto tempo - commenta il sindaco di Novara Alessandro Canelli - Il nuovo e ultimo tratto di tangenziale consentirà un ulteriore sviluppo strategico ed economico, rendendo più facilmente accessibile, e quindi più appetibile, il territorio di Novara. Allo stesso tempo, quest’opera permetterà di snellire il traffico che oggi grava sulla città, grazie ad un’arteria stradale che potrà deviare il flusso delle migliaia di auto che ogni giorno attraversano Novara. Ringrazio il governatore Alberto Cirio per l’attenzione che sta mostrando per il territorio piemontese e per Novara e che sta sostenendo la nostra amministrazione in percorsi importanti per sbloccare opere necessarie rimaste ferme per anni come il nuovo ospedale e la tangenziale".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Novara usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Novara, il bimbo ha fretta di nascere: mamma partorisce in ambulanza

Torna su
NovaraToday è in caricamento