Strade a groviera? Niente paura, a Novara arriva la "macchina tappabuche"

Il mezzo sarà al lavoro in diverse zone della città nei prossimi giorni. Ecco dove

Una "macchina tappabuche" al lavoro

Le strade sono piene di buche e sembrano un groviera? Le asfaltature complete non coprono tutta la città? Niente paura, arriva la "macchina tappabuche".

"La differenza d’intervento della macchina “tappabuche”, rispetto alle normali manutenzioni, sta nella bitumatura effettuata a caldo e che garantisce maggior durata. In questo modo riusciamo a coniugare la cura e la manutenzione degli asfalti della città nelle zone di maggiore necessità in attesa che questi possano rientrare nella futura programmazione delle nuove asfaltature" spiega l’assessore alla Cura della Città Federico Perugini.

La "macchina tappabuche" sarà al lavoro nei prossimi giorni in via Caviggioli, via Sforzesca e dintorni, via Piazza D'Armi con parcheggi e dintorni. Quindi via Fauser e dintorni (a esclusione dei parcheggi sul fondo) con via Sozzetti, largo Bellini fronte ospedale, cavalcavia XXV Aprile fino a largo Alessia Mairati, via Monte San Gabriele da viale Giulio Cesare a via Juvarra, via Biancalani con via Mario Pavesi e cavalcavia dalla rotonda del Cim fino a prima della rotonda di Esselunga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Gli interventi - spiegano dal Comune - salvo avverse condizioni meteorologiche, dovrebbero concludersi con la giornata di sabato e saranno eseguiti da una squadra formata da quattro addetti, più movieri per regolare il traffico, macchina “tappabuche” e mezzo di supporto con il materiale necessario per effettuare le riparazioni. Nei casi che lo necessitano è previsto anche il supporto di una pattuglia della Polizia locale per garantire sicurezza del personale al lavoro e regolare il flusso veicolare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte 29 nuovi decessi, 38 pazienti guariti e altri 144 “in via di guarigione”: i casi totali sono 7.228

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

  • "I malati di coronavirus potrebbero essere curati a casa, ma non ci sono i farmaci". Il racconto di un medico di base novarese

Torna su
NovaraToday è in caricamento