Nuovo ponte sull’Agogna a Borgomanero

Al via la manifestazione d’interesse

E’ stato pubblicato all’Albo Pretorio del Comune di Borgomanero un avviso esplorativo per manifestazione di interesse finalizzata all’affidamento dell’incarico per la redazione del progetto di fattibilità tecnica ed economica del nuovo ponte sul Torrente Agogna e la relativa viabilità d’accesso che collegherà via Pennaglia con la nuova viabilità realizzata da R.F.I. che interseca viale della Libertà e il nuovo sottopasso ferroviario.

La partecipazione è rivolta a  professionisti esterni di dimostrata esperienza nel settore, sia per gli aspetti architettonici/ambientali che per quelli strutturali.

Gli operatori interessati dovranno far pervenire la propria manifestazione di interesse a mezzo PEC con le modalità previste nell’avviso entro e non oltre le ore 12.00 di lunedì 13 maggio 2019.

Responsabile unico di procedimento: Arch. Antonella Manuelli - Dirigente della Divisione Tecnica del Comune di Borgomanero

Servizio lavori pubblici  - Arch. Chiara Fasola

email: servizio1@comune.borgomanero.no.it

tel. 0322/837765 - 0322/837747

Eventuali informazioni potranno essere richieste, entro una settimana dalla scadenza del termine per la presentazione della manifestazione di interesse, solo tramite e-mail all’indirizzo sopra riportato.

Potrebbe interessarti

  • Aperitivo a Novara: 6 locali da non perdere

  • Ospedale Maggiore, ostetricia e ginecologia al vertice della classifica regionale

  • Borgomanero, Mauro Porta nuovo primario di Ortopedia e Traumatologia

  • Come pulire ed igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Incidente a Novara: si ribalta in pieno centro a Pernate

  • Geometra scomparso a Bellinzago: l'appello della famiglia

  • Ghemme, punto da un insetto: tenta di salvarsi ma muore il giorno dopo

  • Borgomanero, azienda evade oltre un milione di euro: scoperti anche 15 lavoratori in nero

Torna su
NovaraToday è in caricamento