Arona, fino a 300 euro di multa agli automobilisti che schizzano i pedoni

Il nuovo regolamento ha fatto scalpore, tanto che se ne è parlato anche a Studio Aperto

Quante volte camminando per strada mentre piove è capitato di essere schizzati da un'auto di passaggio? Da oggi in poi ad Arona l'automobilista potrebbe essere multato.

Lo stabilisce il nuovo regolamento di polizia urbana approvato lo scorso 27 marzo. Oltre a norme contro l'accattonaggio, la prostituzione, le insegne in caratteri non latini, il divieto di giocare a pallone nelle aree non segnalate, entra anche questa novità. "In presenza di pozzanghere, fanghiglia o neve fradicia sulle strade - si legge nel regolamento - i conducenti di veicoli dovranno nella guida tenere un comportamento tale da evitare in qualunque modo di bagnare o infangare sia persone in fase di attraversamento stradale, sia in transito o in sosta sui marciapiedi". La multa potrà andare da un minimo di 50 ad un massimo di 300 euro.

L'ordinanza, unica nel suo genere in Italia, ha sollevato parecchio scalpore, tanto che martedì 17 aprile una troupe del telegiornale di Mediaset Studio Aperto è arrivata in città per chiedere le opinioni dei cittadini. In molti si sono detti soddisfatti, mentre altri hanno fatto notare che se non ci fossero buche si eviterebbe la formazione di pozzanghere e gli automobilisti non incapperebbero nel rischio di multe. "Questa norma è stata introdotta per una buona ragione di convivenza - ha spiegato il vice Sindaco Federico Monti - é normale che in caso di pioggia bisogna prestare un po' più di attenzione ai pedoni". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Lo stadio di Novara set cinematografico per un giorno: si cercano comparse

  • Novara, rapina al punto Snai di via San Francesco: due feriti

  • Tragedia a Castelletto: muore investito dal camion della nettezza urbana

  • Operazione anti prostituzione: incarico temporaneamente sospeso per don Zeno, l'annuncio della diocesi

  • E' un rifugiato politico l'uomo che vagava a piedi con un coltello sulla A4: arrestato dopo 24 ore di ricerche

Torna su
NovaraToday è in caricamento