Premio Bancarella 2019: il novarese Marco Scardigli secondo dietro alla Gazzola

Nella finalissima di Pontremoli l'opera letteraria tutta novarese ha ottenuto 88 voti

Ha ottenuto il secondo gradino del podio. Nella finalissima del premio Bancarella, giunto alla 67esima edizione, il novarese Marco Scardigli, ha conquistato il secondo posto con "E'velyne", romanzo tutto novarese edito da Interlinea. Per lui 88 voti. A trionfare è stata Alessia Gazzola con "Il ladro gentiluomo" di Longanesi: 149 voti su un totale di 160 schede pervenute. Poi, dal terzo posto: Marino Magliani Prima che te lo dicano altri (Chiarelettere) con 68 voti, Giampaolo Simi Come una famiglia (Sellerio) con 66 voti, Tony Laudadio Preludio a un bacio (NN Editore) con 57 voti e Elisabetta Cametti, Dove il destino non muore (Cairo) con 49 voti. 

Comunque soddisfatto Scardigili, già orgoglioso di essere arrivato con un prodotto tutto novarese su un palcoscenico nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ricetta della paniscia novarese

  • Novara, giravano in auto per le vie della città controllando le case: nel bagagliaio trovati arnesi da scasso

  • Allarme al Fauser: scuola evacuata per un principio di incendio

  • Trenord, sciopero di 23 ore in arrivo: treni a rischio il 15 dicembre

  • Incidente a Invorio: schianto tra due auto sulla Provinciale 34, due feriti

  • Incidente stradale a Vaprio: schianto tra due auto, cinque feriti

Torna su
NovaraToday è in caricamento