Settimana europea dello sport: in campo Panathlon e San Giacomo per una sfida di baskin

L'incontro si è svolto nei giorni scorsi come esempio di inclusione nell'attività sportiva

Uno sport che è l’esempio perfetto di inclusione, a tutti i livelli. In occasione della Settimana Europea dello sport, il Panathlon Club Novara, grazie alla collaborazione con Polisportiva San Giacomo, ha scelto di promuovere il baskin, basket inclusione, che consente ad atleti normodotati e non di giocare a basket, insieme nello stesso momento.

L’incontro sportivo si è tenuto nei giorni scorsi al PalaSartorio di Novara e ha avuto un grandissimo successo. Si è rivelato ancora una volta estremamente simpatico e coinvolgente, partecipato da tutti gli iscritti del club con grande gioia e anche con un pizzico di commozione. L’animo dei presenti si è ulteriormente “aperto” creando una disponibilità interiore e un’attenzione che dovrebbe guidare ogni giorno la vita di tutti. Al termine è stata effettuata la premiazione degli atleti con ottime medaglie “europee”. Ai dirigenti, allenatori ed autorità è stata consegnata la Maglia Panathlon.

Un esempio importante di inclusione ma anche di amicizia fra le società:  “San Giacomo è una polisportiva che già da tempo mette in pratica, molto bene, gli auspici europei in materia di promozione dell’attività motoria, del processo educativo e dell’inclusione delle persone svantaggiate con i normodotati. E’ bello collaborare”, ha detto il presidente del Panathlon Maria Armano.

Tra i presenti il patron della polisportiva Sergio Ferrarotti, l’assessore provinciale allo Sport Ivan De Grandis, la delegata Coni Rosalba Fecchio ed Elena Foti, consigliere provinciale (quest’ultima ha introdotto la premiazione finale). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da sempre la Settimana europea dello sport mira a promuovere lo Sport e l’attività fisica in tutta Europa, proponendosi l’obiettivo di far generare nuove attività oltre a consolidare le iniziative di successo già esistenti a livello europeo, nazionale, regionale o locale. Trattasi quindi di una campagna europea importante, fatta capillarmente affinché tutti i cittadini vengano a conoscenza del messaggio e siano invogliati, a qualsiasi età, ad essere attivi durante la settimana di eventi, incoraggiandoli inoltre a rimanere attivi nell’arco dell’anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, 5.094 casi in Piemonte: il trend si stabilizza, cauto ottimismo dall'ospedale Maggiore

  • Coronavirus: in Piemonte rimandati bollo, assicurazione, revisione e scadenza dei documenti

  • Coronavirus: in Piemonte oltre 5700 casi positivi, 5 nuovi decessi a Novara

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

Torna su
NovaraToday è in caricamento