Novara, svastiche e frasi razziste compaiono nel sottopassaggio

Unanime stigmatizzazione del consiglio comunale. Rimossi tutti i graffiti

Svastiche, frasi razziste e violente scritte con la bomboletta spray nel sottopassaggio di Sant'Andrea.

I graffiti, realizzati probabilmente nella notte tra domenica 9 e lunedì 10, sono stati notati da alcuni cittadini nella mattinata di lunedì e sono stati subito segnalati. Sul posto, in via Pernati, è intrevenuta la polizia municipale, che ha raccolto del materiale da inviare alla polizia scientifica della Questura di Novara, che indaga sugli eventi. Nella mattinata di martedì Assa ha provveduto alla rimozione delle scritte.

Il caso è approdato anche in Consiglio comunale, portato all'attenzione dal consigliere del Partito democratico Sara Paladini, alla quale una cittadina ha inviato, durante lo svolgimento dei lavori consiliari, le immagini riguardanti l’accaduto. Immediata, da parte del vice-presidente Claudio Strozzi, a nome di tutto il Consiglio comunale, la pubblica e ufficiale condanna dell’episodio, avvenuta insieme con la comunicazione dell’impegno dell’assessore alla Sicurezza e alle Aziende partecipate Mario Paganini di far provvedere alla pulizia dei muri e della pavimentazione del sottopasso. 

Potrebbe interessarti

  • Come pulire il box doccia

  • La ciliegia: il frutto benefico per salute e bellezza

  • I farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • SOS Matrimonio: come vestirsi e cosa non indossare

I più letti della settimana

  • Incidente a Novara, perdono il controllo dell'auto e finiscono nella risaia

  • Novara, cede una grata in cortile: bimbo di cinque anni cade nel vuoto

  • Colpo da 20mila euro in banca, poi lo shopping a Novara: arrestato 21enne

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana del 15 e 16 giugno

  • Incidente a Prato Sesia, schianto fra auto e moto: ferito il centauro

  • Lite in strada a Novara: 23enne colpisce coetaneo alla testa con una catena, arrestato

Torna su
NovaraToday è in caricamento