Novara: targa dedicata a Sandro Bertona, fondatore degli Scorpion

Il ricordo

“Nessuno potrà mai colmare il vuoto che ha lasciato Sandro, ma ricordiamoci che ci ha lasciato anche una grande eredità, valori e principi importanti che applicava sia alla sua vita sia al volontariato nella Protezione civile”. Con queste parole, il Sindaco di Novara, Alessandro Canelli ha ricordato, nella Settimana nazionale della Protezione civile, la figura di Sandro Bertona, fondatore degli Scorpion, cittadino attivo in prima linea nella vita della città, persona sempre pronta e disponibile ad aiutare chi fosse in difficoltà.

Il Sindaco ha consegnato alla moglie Pinuccia e alla figlia Marcella una targa dedicata alla figura di Sandro. Su di essa una frase incisa: “La forza del branco è nel lupo, la forza del lupo è nel branco”, parole ripetutamente recitate da Sandro, a conferma della reciprocità e della solidarietà che hanno caratterizzato la sua vita e i suoi 40 anni di impegno nel volontariato. 

Gli Scorpion hanno accompagnato la famiglia, ricordando che “quello che stiamo facendo è perseguire quello che Sandro voleva per la nostra città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Novara, le mascherine gratuite si ritirano in farmacia

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Domodossola: addio alla pianista Alice Severi, ex bambina prodigio della musica

Torna su
NovaraToday è in caricamento