Guasto a bordo del treno sulla Arona-Milano, carrozza invasa dal fumo

Il treno è stato soppresso ancora prima di partire

Il fumo dalla carrozza (Frame da video Riccardo C.C. / Comitato Pendolari Milano-Gallarate)

Una spessa coltre di fumo nella carrozza, aria irrespirabile e puzza di bruciato. E il treno che viene soppresso ancor prima di iniziare la sua corsa. È successo nella stazione di Milano Porta Garibaldi nella serata di lunedì 2 settembre dove un vagone di un convoglio Trenord della linea Milano-Arona (numero 10424) è stato letteralmente invaso dal fumo, come raccontano i colleghi di MilanoToday.

L'incidente, avvenuto intorno alle 18.45, non ha causato nessun ferito o intossicati: il treno era appena arrivato in stazione dal deposito e il personale dell'azienda ha lanciato l'allarme prima che i primi passeggeri potessero prendere posto.

Secondo quanto riferito dall'azienda di piazzale Cadorna l'incidente sarebbe stato causato da un malfunzionamento dell'impianto di condizionamento: una scintilla avrebbe provocato un principio d'incendio e quindi la spessa coltre di fumo. Sul caso stanno indagando i tecnici dell'azienda.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Novara usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, scuole chiuse e manifestazioni sospese a Novara: l'ordinanza del Comune

  • Coronavirus, tende da campo davanti al pronto soccorso di Novara

  • Coronavirus, in Piemonte un caso confermato: negativi gli altri 15

  • Coronavirus: annullate le sfilate di carnevale a Oleggio, Galliate e Trecate, chiuso il Tredicino

  • Arona, sul Lago Maggiore tornano le Frecce Tricolori

  • Incidente a Novara, ciclista investito in via delle Rosette

Torna su
NovaraToday è in caricamento