Novara, Ottavio Rena nuovo primario di Chirurgia toracica

Il prof. Rena sostituisce la prof. Caterina Casadio, che lascia per raggiunti limiti di età

Prende servizio oggi, venerdì 1 novembre, il nuovo direttore della Struttura complessa di chirurgia toracica dell’azienda ospedaliero- universitaria di Novara, il prof. Ottavio Rena.

Il prof. Rena sostituisce la prof. Caterina Casadio, che lascia per raggiunti limiti di età. A lei il direttore generale dell’Aou, dott. Mario Minola, ha conferito il titolo di primario emerito "per l’impegno sempre profuso con eccellenti risultati nell’attività assistenziale, nella ricerca, nella didattica e per il prestigio arrecato all’ospedale di Novara". Anche il rettore dell’Università del Piemonte orientale, prof. Gian Carlo Avanzi, ha ricordato la grande professionalità della prof. Casadio, che si è sempre spesa senza risparmiarsi sia in ambito clinico che, soprattutto, in ambito assistenziale.

La prof. Casadio ha fondato la chirurgia toracica all’Aou di Novara nel 2002 e ha saputo creare un’equipe d’eccellenza: nel 2002 fu la prima donna ad assumere un ruolo apicale in ambito chirurgico all’ospedale di Novara e a tutt’oggi è, in Italia, l’unico primario donna di chirurgia toracica.

Il prof. Ottavio Rena è dal 2003 all’ospedale di Novara, nella struttura diretta dalla prof. Casadio, e ha partecipato a centinaia di interventi di media e grossa chirurgia toracica, eseguendone più di 800 come primo operatore, in particolare con l’impiego del robot. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni scientifiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ricetta della paniscia novarese

  • Incidente sul lavoro a Novara, si indaga per capire perchè sia caduto dal ponteggio l'operaio

  • Novara, giravano in auto per le vie della città controllando le case: nel bagagliaio trovati arnesi da scasso

  • Incidente a Castellazzo: perdono il controllo dell'auto e si ribaltano nel canale

  • Allarme al Fauser: scuola evacuata per un principio di incendio

  • Trecate, otto vigili su 14 chiedono di andarsene dal comando

Torna su
NovaraToday è in caricamento