Arona, allarme per un ragazzino scomparso nel lago: 15enne trovato morto in acqua

Sul posto i soccorsi del 118, i vigili del fuoco e i carabinieri

Foto di repertorio

Allarme nel pomeriggio di oggi, domenica 2 giugno, per un ragazzino scomparso nel Lago Maggiore.

E' successo ad Arona, in località Punta Vevera, dove i soccorsi hanno recuperato il corpo senza vita di un giovane di 15 anni, annegato nelle acque del lago.

La vittima è un giovane di Cerro Maggiore, che stava facendo il bagno con altri coetanei. L'allarme era scattato nel tardo pomeriggio. Secondo quanto ricostruito pare che il ragazzo stesse cercando di raggiungere a nuoto una barca ormeggiata alla boa. I suoi amici lo hanno prima sentito gridare e poi scomparire nell'acqua.

Sul posto sono immediatamente intervenuti i vigili del fuoco di Arona, con il nucleo dei sommozzatori di Milano, che si sono messi alla ricerca del ragazzo con l'ausilio di sistemi di ricerca di superficie. Il 15enne è stato recuperato a circa cinque metri di profondità, e per lui purtroppo non c'è stato nulla da fare. Presenti anche i soccorsi del 118 e i carabinieri di Arona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A piedi sulla A4 armato di un coltello, fugge nei campi alla vista della polizia: caccia all'uomo

  • Novara, rapina al punto Snai di via San Francesco: due feriti

  • Lo stadio di Novara set cinematografico per un giorno: si cercano comparse

  • Operazione anti prostituzione: incarico temporaneamente sospeso per don Zeno, l'annuncio della diocesi

  • Tragedia a Castelletto: muore investito dal camion della nettezza urbana

  • E' un rifugiato politico l'uomo che vagava a piedi con un coltello sulla A4: arrestato dopo 24 ore di ricerche

Torna su
NovaraToday è in caricamento