Teatri aperti: al Coccia 200 visitatori in 2 ore

Successo di presenze alla visita guidata del teatro novarese che si è svolta sabato

Foto di Carlotta Mendola

Grande partecipazione di pubblico alla visita guidata organizzata dal Teatro Coccia di Novara in occasione della prima giornata di "Teatri aperti" indetta dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini per lo scorso 22 ottobre.

Circa 200 persone in un due ore hanno approfittato della possibilità di visitare il teatro da diverse prospettive, dai luoghi conosciuti a quelli più nascosti. Il successo delle iscrizioni è stato tale che il periodo di visita da un’ora (inizialmente era fissato tra le 15,30 e le 16,30) è stato, infatti, ampliato a due.

I percorsi, a ingresso libero, sotto la guida della dottoressa Giulia Fregosi, si sono snodati tra foyer, buca dell’orchestra, platea, ordini di palchi, retro palchi storici (quello del Sindaco e quello del Conte Caccia), palcoscenico, camerini; attraverso abiti di scena delle opere allestite negli ultimi anni e bozzetti autografi, progetti originali del lampadario centrale e studi architettonici dell’evoluzione strutturale del teatro. Il tutto con alcuni cenni storici sull’edificio e su Carlo Coccia. Potendo anche sbirciare qualche minuto di prove tecniche dello spettacolo de "Les Ballets Trockadero de Monte Carlo" che sarebbe andato in scena da lì a poche ore.

Un’ottima risposta che fa pensare alla pianificazione di ulteriori occasioni di visita nel corso della stagione per numeri limitati di persone, turisti, scuole e privati.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Come eliminare il calcare dal box doccia, sanitari, rubinetti e wc

  • Novara, il bimbo ha fretta di nascere: mamma partorisce in ambulanza

Torna su
NovaraToday è in caricamento