Chiede il biglietto ma il passeggero lo prende a pugni: capotreno aggredito a Novara

Immediato l'intervento della Polfer, che ha fermato l'aggressore

L'intervento degli agenti

Chiede il biglietto e in cambio riceve un pugno.

Un capotreno è stato aggredito alla stazione di Novara lo scorso 29 gennaio. Intorno alle 19 il dipendente di Trenitalia ha chiesto a tre passeggeri che viaggiavano sul treno Novara - Domodossola di mostrare di titoli di viaggio. Per tutta risposta uno dei tre gli ha sferrato un pugno sul naso, facendolo sanguinare. In pochi minuti il personale della polizia ferroviaria è intervenuta sul binario e ha prestato i primi soccorsi al capotreno, chiamando anche il 118. L'uomo però ha preferito rimandare le cure mediche per evitare ritardi sulla linea e ha aiutato gli agenti ad identificare il suo aggressore.

Un 19enne, cittadino senegalese, regolare sul territorio italiano, è stato così fermato e accompagnato negli uffici della Polfer, dove è stato denunciato per percosse e interruzione di pubblico servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borgolavezzaro, 49enne trovato morto in casa: ipotesi suicidio

  • Bellinzago, trovata morta in casa da oltre dieci giorni: 20 cani senza cibo e cure

  • Incidente a Novara, schianto alla rotonda del Cim: auto finisce contro un palo

  • Novara, intossicata dal monossido di carbonio in casa: salvata grazie al rilevatore portatile dei soccorritori

  • Villadossola, cade in un canale in bicicletta e muore

  • Marano Ticino, aggrediti da un cane in strada: il padrone scappa senza prestare aiuto

Torna su
NovaraToday è in caricamento