Ghemme, scoperte due discariche abusive: rifiuti speciali in pieno centro

La guardia di finanza ha sequestrato le zone prima che fosse inquinato il terreno e la falda acquifera

Una delle discariche poste sotto sequestro

Due aree private, a pochi passi da una zona residenziale, usate come disariche abusive di rifiuti speciali.

É questa la scoperta della guardia di finanza di Borgomanero, che nei giorni scorsi ha individuato le due zone, in pieno centro a Ghemme. Materie plastiche, ferrose, computer, materiale informatico, ma anche fusti di olio, pneumatici, botti e cisterne, autoveicoli e un mezzo agricolo, per un totale di 2mila metri cubi accumulati illegalmente.

I siti, riconducibili a una società sottoposta a procedura fallimentare, sono stati sequestrati e il proprietario è stato denunciato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento delle Fiamme Gialle ha scongiurato un possibile inquinamento del suolo e della falda acquifera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Novara, le mascherine gratuite si ritirano in farmacia

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

  • Domodossola: addio alla pianista Alice Severi, ex bambina prodigio della musica

Torna su
NovaraToday è in caricamento