Finto avvocato novarese fa finire all'asta un'azienda

Truffato un imprenditore di Rimini, che si era rivolto al "professionista" novarese su consiglio di un amico

La sua azienda era sull'orlo della bancarotta: per questo un imprenditore di una nota azienda che produce biciclette a Rimini si era rivolto ad un avvocato novarese.

Il "legale" avrebbe dovuto richiedere il rinvio dell'asta dell'azienda, essendo un presunto specialista in materia.

Peccato che pochi giorni prima della data fissata dal tribunale l'imprenditore si sia accorto che non era stato richiesto nessun rinvio.

I documenti che il legale avrebbe presentato al proprio cliente riportavano infatti una firma falsa di un giudice di Rimini.

L'azienda è andata così all'asta lo scorso 22 dicembre.

Dalla denuncia sporta dall'ormai ex titolare della ditta si è risaliti al presunto professionista che opera in provincia di Novara: dai controlli é risultato che l'uomo non è nemmeno un avvocato.

Per lui una denuncia per truffa e falso. 

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare in dieci passi

  • I 3 migliori spioncini digitali per porte blindate

  • Da settembre panoramica dentaria presso la Radiologia di Arona

  • Il potassio: dove trovarlo e i benefici

I più letti della settimana

  • Esselunga assume a Novara e provincia: come candidarsi

  • Giovane novarese scomparso in Spagna: l'appello della famiglia

  • Creavoladossola, donna trovata morta nella notte nei boschi vicino a casa

  • Incidente a Trecate, frontale prima dell'alba sulla provinciale: le auto prendono fuoco

  • Arriva "Antonino Chef Academy”: strada chiusa due mesi per lo show di Cannavacciuolo

  • Castelletto Ticino, rimane schiacciato da una pianta che stava tagliando: morto sul colpo

Torna su
NovaraToday è in caricamento