Omicidio e tentato suicidio di Caltignaga: il dramma familiare dei due anziani coniugi

La moglie è morta, il marito è ricoverato in ospedale

Il dramma familiare che si è consumato venerdì sera a Caltignaga ha lasciato sgomenti tutti gli abitanti del paese.

Intorno alle 21.30 i carabinieri e il 118 sono intervenuti in via Asilo 6, dove un uomo di 87 anni, Alberto Porrazzo, ha ucciso la moglie 86enne Clementina Spada e ha cercato di togliersi la vita.

I tentativi di soccorso

Il personale del 118 ha cercato di rianimare la donna, che era stata ferita con un coltello. Nonostante tutti gli sforzi intorno alle 22.30 la donna è morta. Il marito invece è stato soccorso in tempo: trasportato all'ospedale Maggiore è stato ricoverato immediatamente e curato. Ha riportato gravi ferite, ma non è in pericolo di vita. I carabinieri hanno svolto tutti i rilievi per capire la dinamica dei fatti che sembra molto chiara: l'87enne ha colpito a morte la moglie e poi ha rivolto l'arma contro di sè.

Le motivazioni dell'omicidio e del tentato suicidio

L'anziano ha lasciato un biglietto rivolto ai familiari in cui spiegava le motivazioni del gesto. Sembra che l'uomo nel messaggio abbia chiesto perdono alle tre figlie per non riuscire più ad affrontare gli ultimi anni di vita, viste anche le condizioni di salute della coppia. I carabinieri in casa hanno poi trovato il coltello da cucina che il pensionato aveva utilizzato. L'87enne si trova ora piantonato in stato di arresto all'ospedale Maggiore di Novara. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Trecate: muore travolto dal treno

  • Novara, in arrivo un nuovo parco commerciale alla Bicocca con supermercato e fast food

  • Incidente a Novara: schianto tra due auto all'incrocio, un ferito

  • Concorso di Natale di Esselunga, vinte 3 Mini tra novarese e Vco: i numeri e i codici vincenti

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Novara, non è più idoneo a detenere armi: la polizia gli sequestra 9 pistole e 2 fucili

Torna su
NovaraToday è in caricamento