Agrate Conturbia: Michel Platini al funerale della cugina

Le Roi è tornato al suo paese d'origine per assistere ai funerali dell'amata cugina ottantenne Stefania e di un altro parente, Adelfranco Paravini, deceduto in un incidente stradale la scorsa settimana

Michel Platini è tornato a Conturbia per portare l’ultimo saluto alla cara cugina Stefania Platini, mancata all’età di 81 anni. Stefanina, come tutti la chiamavano, era ricoverata da alcuni giorni all’ospedale di Borgomanero e nella mattinata di giovedì 13 novembre è spirata.

Il grande affetto che la bandiera bianconera portava per la cugina ha fatto posticipare i funerali cosicchè il numero uno della Uefa è riuscito a tornare in Italia per salutarla l’ultima volta in una chiesa gremita di amici, parenti e qualche curioso.

Insieme a  quello di Stefania, don Renato Sacco ha celebrato anche il funerale del cugino Adelfranco Paravini, 70 anni, morto martedì 11 novembre nello scontro frontale sulla strada provinciale 23 tra Agrate Conturbia e Bogogno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I funerali congiunti si sono svolti questo pomeriggio, martedì 18 novembre, nella chiesa di San Giorgio, dove entrambi i defunti prestavano la propria assistenza caritatevole. Stefanina si occupava del catechismo e della gestione della chiesa, invece Franco era il sacrestano di fiducia di padre Giulio Manera che ora si trova in missione in Kenya.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • "Fase" 2 | Sì a sport, passeggiate e montagna: tutte le regole in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

Torna su
NovaraToday è in caricamento