Furti in abitazione e truffe agli anziani, arrestato a Novara un latitante

Nel camper dove si nascondeva sono stati trovati 33mila euro in contanti, gioielli e una pistola

La refurtiva sequestrata

É stato arrestato dopo che si era reso latitante: ora dovrà scontare sei anni e mezzo di carcere.

I carabinieri di Novara hanno scoperto dove si nascondeva B.C., 48enne di origine sinti abitante a Lenta (VC), che era già stato condannato alla fine del 2018 dal tribunale di Varese per una serie di furti in abitazione e ai danni di anziani.

Dopo mesi di indagini è stata individuata l'area dove l'uomo aveva parcheggiato il proprio camper e viveva con la moglie. All'alba di lunedì 30 settembre i carabinieri hanno circondato la zona e lo hanno arrestato per portarlo in carcere. Al momento di perquisire il camper però sono arrivate le sorprese: in un incavo è stata trovata una pistola calibro 6,35 con 40 cartucce, risultato di un furto in abitazione del 2018 in provincia di Milano, oltre a 33mila euro in contanti, orologi di marca e vari monili in oro di notevole pregio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ricetta della paniscia novarese

  • Incidente sul lavoro a Novara, operaio cade dal ponteggio: morto sul colpo

  • Incidente sul lavoro a Novara, si indaga per capire perchè sia caduto dal ponteggio l'operaio

  • Novara, giravano in auto per le vie della città controllando le case: nel bagagliaio trovati arnesi da scasso

  • Incidente a Castellazzo: perdono il controllo dell'auto e si ribaltano nel canale

  • Trecate, otto vigili su 14 chiedono di andarsene dal comando

Torna su
NovaraToday è in caricamento