Fermato con droga, armi e documenti falsi: in manette spacciatore minorenne

Notato durante un controllo nelle zone periferiche del territorio, è stato fermato e perquisito dalla polizia

Foto di repertorio

Fermato per un controllo dalla polizia, è finito in manette per spaccio. E' successo a Novara, protagonista della vicenda è un ragazzo minorenne.

Il giovane, italiano, è stato notato dagli agenti della Volante poichè alla vista della pattuglia ha avuto atteggiamenti sospetti. Sottoposto all’immediato controllo, il ragazzo è stato trovato in possesso di marijuana e cocaina, confezionate in singole dosi per la futura vendita.

La perquisizione si è quindi estesa all'abitazione del giovane, dove sono state rinvenuti e sequestrati 20 grammi di marijuana e 4 grammi di cocaina, oltre a alcune centinaia di euro in contanti, secondo la polizia riconducibili ai proventi dell'attività illecita. Nella casa del giovane sono stati inoltre trovati strumenti idonei allo scasso e all'effrazione, alcune pallottole inesplose di vario calibro, armi da taglio e documenti di identità di illecita provenienza, verosimilmente utilizzati per la commissione di reati contro il patrimonio.

Il giovane, dichiarato in arresto per detenzione di fini di spaccio di sostanze stupefacenti, è stato anche sottoposto ad indagini in stato di libertà, per ricettazione, detenzione illegale di armi e munizioni e portato in un centro di accoglienza minorile di Torino a disposizione dell’autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Come eliminare il calcare dal box doccia, sanitari, rubinetti e wc

Torna su
NovaraToday è in caricamento