A Novara è nata una nuova associazione culturale

Si chiama Civitas Novara Piemonte Italia, e intende occuparsi di politica locale ma senza legarsi ad alcun partito

C'è una nuova associazione culturale in città: si chiama Civitas Novara Piemonte Italia, e intende occuparsi di politica locale ma senza legarsi ad alcun partito.

"Siamo cittadini convinti che si possa amministrare con efficacia ed efficienza, oltre ogni inutile rivalità - spiegano dalla neo nata associazione - e valorizzare beni e talenti locali in ogni campo nell’interesse di tutti. Siamo cittadini convinti che risolvere i problemi di una Città come Novara significa concepirla e condurla verso il futuro dentro un progetto e una finalità sostenuti da principi, valori, capacità di vedere oltre, di scegliere con coscienza, etica, fermezze e, se occorre, intransigenza. Significa saper distinguere tra obiettivi e strumenti. Siamo cittadini per i quali la Politica è cosa diversa dai partiti. Politica è servire, non servirsi".

Obiettivo di Civitas Novara Piemonte Italia è proporre vera politica e buoni progetti, "per spingere Novara nella sua legittima, possibile, meritata rinascita, con amministratori liberi e forti".

Tra le finalità dell'associazione culturale senza fini di lucro ci sono anche: individuare nella società civile persone disponibili all’attività politica locale e nazionale; formare e preparare tali persone all’amministrazione pubblica; proporle al voto dei cittadini in liste civiche, indipendenti dai partiti; sostenere le loro candidature e i compiti che dovessero essere loro affidati per elezione o per nomina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Trecate: muore travolto dal treno

  • Novara, uomo trovato morto su una panchina

  • Incidente a Novara: schianto tra due auto all'incrocio, un ferito

  • Concorso di Natale di Esselunga, vinte 3 Mini tra novarese e Vco: i numeri e i codici vincenti

  • San Gaudenzio e il miracolo delle rose

  • Novara, il bimbo ha fretta di nascere: mamma partorisce in ambulanza

Torna su
NovaraToday è in caricamento