Le avventure di "Bagigio" donano un sorriso i piccoli ricoverati

Dopo il successo del progetto, presentato per la prima volta lo socrso anno, Bagigio ritorna a far visita ai piccoli pazienti del reparto di Pediatria dell'Ospedale Maggiore della Carità di Novara

"E' questa un' esperienza che emoziona e che  vuole- spiega lo staff di Psicologia Utile - divertire i piccoli degenti o in visita presso la  pediatria. Per questa bellissima esperienza è doveroso ringraziare il dirigente dell'Istituto  Comprensivo "Baluardo Partigiani" Pierino Carnevale che, avendo a cuore i bambini  e la scuola stessa, ci ha permesso di accedere alla Scuola Marcella Balconi. Un grazie  doveroso va anche al Primario Bona che crede fortemente in queste attività e alla referente dell'iniziativa Stefania Sempio che solare accoglie lo staff di Psicologia Utile con grande affetto".

Lo staff di Psicologia Utile coordinato dalla Dottoressa Barbara Camilli Presidente dell'Associazione e autrice del libro il Mondo di Bagigio, porterà una nota di sorriso e di buon umore grazie alle avventure di questo piccolo mattacchione che curioso di sapere e di imparare ogni cosa si inventa di tutto pur di raggiungere la sua meta. "Quest'anno Bagigio oltre a raccontarsi - spiega Barbara Camilli - vuole fare molto di più.   Conoscendo le paure dei piccoli amici vuole aiutarli trovando delle soluzioni geniali e utili per vincere la paura della visita, del dottore, dello strappo del cerotto sulla  pelle, insomma tutte quelle paure che caricano di tensione l'esperienza ospedaliera".
 

La dottoressa Camilli che da anni tiene corsi di gestione delle emozioni con un focus particolare verso la paura, l'ansia e la rabbia, vuole aiutare i piccoli a gestire  attraverso la drammatizzazione e l'accesso alle proprie risorse interne le piccoli o grandi paure. Aiutare quindi i bambini a maturare la forza interiore nella fiducia e  nella certezza di avere un grande patrimonio emotivo. "Un bambino che vive l'esperienza ospedaliera- spiega Camilli-  si trova a gestire molti aspetti, dalla  solitudine, al dolore, alla frustrazione di non poter fare o essere come i bambini suoi coetanei. Bagigio li avvicinerà valorizzando i loro sorrisi, i loro sguardi vispi e curiosi di  sapere, ma soprattutto il loro straordinario e meraviglioso spirito creativo che anima di sogni e di desideri la loro mente. Il libro Il Mondo di Bagigio raccoglie tre di trentasei racconti scritti dalla dottoressa Barbara che narrano le peripezie in chiave ironica. La mamma immedesimandosi nel mondo del proprio figlio ha saputo ascoltarlo entrando nel suo mondo dando voce alle sue simpatiche espressioni, tutto ciò lasciandosi andare e divertire in situazioni reali assolutamente divertenti, dalla scoperta del famigerato forziere, alle nottate “incisive”, alla magia della campanella, che al solo suonarla Bagigio vedeva comparire e scomparire la mamma!" 

Il libro, ben illustrato e con audio cd allegato (l'autrice narra accompagnata dagli arrangiamenti musicali di Dario Artuso, ndr), riesce a far sentire le sensazioni che prova il protagonista e lo stupore con cui assapora ogni avvenimento che gli accade, in una straordinaria cornice ironica e divertente. Una caratteristica bella e particolare dei racconti è riconducibile all’empatia che si crea tra genitori e figlio, e soprattutto nell'indole dei grandi all'ascolto neutro, senza essere condizionati dal proprio pensiero “adulto”. Inventare, creare, costruire delle storie spalanca la via all’intelligenza emotiva creativa.

Potrebbe interessarti

  • Quando e perchè cambiare le lenzuola

  • Novara, nuovi trattamenti endoscopici mini-invasivi per l'obesità al Maggiore

  • 5 rimedi naturali per allontanare le formiche da casa

  • La ciliegia: il frutto benefico per salute e bellezza

I più letti della settimana

  • Bogogno, schianto fra auto e moto: gravissimo il centauro

  • Novara, rissa in pieno centro fra un gruppo di ragazzi

  • Cannobio, si trancia un dito mentre sta lavorando al supermercato

  • Druogno, incidente mortale: vittima un pensionato investito da un'auto

  • Esselunga assume, posizioni aperte anche nel novarese

  • Novara, entra in un negozio del centro ed esce senza pagare: bloccato dalla titolare

Torna su
NovaraToday è in caricamento