Borgomanero, blitz della finanza in una fabbrica di abbigliamento contraffatto

Sequestrati 30mila capi di abbigliamento "taroccati" di note griffe di alta moda, che venivano confezionati nella fabbrica. Otto i lavoratori, tutti irregolari, impiegati

I macchinari e alcuni operai al lavoro nella fabbrica degli abiti "taroccati"

Oltre 30mila capi di abbigliamento "taroccati" sequestrati e 8 lavoratori "in nero" individuati. Sono questi i numeri dell'operazione della guardia di finanza di Borgomanero, che ha eseguito un blitz in una fabbrica tessile all'interno della quale venivano confezionati capi di abbigliamento contraffatti di note griffe di alta moda.

Secondo quanto ricostruito dalle Fiamme Gialle, la catena di produzione, affidata a cittadini extracomunitari per la maggior parte di origine cinese, ripartita su 56 postazioni da lavoro, composte da macchine per cucire, telai e stiratrici, è stata sottoposta a sequestro penale. 

Oltre al sequestro di beni illeciti ed attrezzature, del valore complessivo di circa 800mila euro, gli uomini della guardia di finanza hanno segnalato alla Procura della Repubblica di Novara la titolare della ditta individuale, una cittadina cinese, per il reato di contraffazione.

Le ulteriori indagini della Fiamme Gialle hanno poi consentito di rilevare che i lavoratori impiegati nel ciclo produttivo (otto in tutto), in regola con i permessi di soggiorno, prestavano la propria attivtà "in nero". 

Inoltre, al fine di verificare la regolarià delle condizioni igienico-sanitarie e di lavoro i finanzieri hanno provveduto ad attivare l'Asl e i vigili del fuoco per i provvedimenti di competenza.

"La contraffazione e il commercio di prodotti non genuini ed insicuri, lo sfruttamento del lavoro nero, nonchè la violazione del diritto d'autore - commentano dal comando provinciale novarese - danneggiano il mercato, sottraggono opportunità di lavoro alle imprese che rispettano le regole e spesso mettono in pericolo la salute dei consumatori".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le migliori pizzerie di Novara

  • Tragedia a Nibbia, si suicida dandosi fuoco per strada

  • Borgomanero, chiuso dal Questore il bar Capolinea: "Abituale ritrovo di persone pericolose"

  • Fontaneto, schianto fra due auto: è morto l'uomo portato in gravi condizioni a Borgomanero

  • Fontaneto, schianto fra auto: un uomo in pericolo di vita e una altro gravissimo in rianimazione

  • Incidente a Novara, pedone investito da un'auto in corso Risorgimento

Torna su
NovaraToday è in caricamento