Trovate bombe ai Lagoni di Mercurago, parco chiuso

Gli ordigni bellici, risalenti alla seconda Guerra Mondiale, saranno rimossi nei prossimi giorni

Niente gite nel parco dei Lagoni di Mercurago questo fine settimana.

Nella zona sono stati ritrovati giovedì 6 settembre alcuni ordigni bellici risalente alla seconda Guerra Mondiale. A dare l'annuncio della chiusura è stato il sindaco di Arona, Alberto Gusmeroli. "In seguito al ritrovamento di ordigni bellici risalenti al secondo conflitto mondiale nel territorio del Parco Naturale dei Lagoni di Mercurago, ho disposto di concerto con i colleghi Sindaci di Comignago, Dormelletto e Oleggio Castello, al fine di tutelare l’incolumità pubblica, l’immediata chiusura di tutti gli accessi al Sito, sino alla completa messa in sicurezza dell’area che avverrà nei prossimi giorni. I residenti potranno accedere tranquillamente alle loro abitazioni, evitando di avvicinarsi all’area appositamente delimitata".

Potrebbe interessarti

  • 5mila trapianti di rene eseguiti in Piemonte: l'ultimo a Novara

  • Come smettere di fumare in dieci passi

  • I 3 migliori spioncini digitali per porte blindate

  • Il potassio: dove trovarlo e i benefici

I più letti della settimana

  • Novara, le baby gang tengono in ostaggio la zona del Carrefour di viale Giulio Cesare

  • Giovane novarese scomparso in Spagna: l'appello della famiglia

  • Incidente a Trecate, frontale prima dell'alba sulla provinciale: le auto prendono fuoco

  • Castelletto Ticino, rimane schiacciato da una pianta che stava tagliando: morto sul colpo

  • Ritrovato il giovane novarese scomparso in Spagna: sta bene

  • Arriva "Antonino Chef Academy”: strada chiusa due mesi per lo show di Cannavacciuolo

Torna su
NovaraToday è in caricamento