Borgo: al via la campagna contro il gioco d'azzardo patologico

Il Comune ha attivato una serie di iniziative, approvando dapprima una mozione in Consiglio comunale e poi, con una lettera a firma del sindaco, chiedendo una normativa più ferrea nei confronti del gioco d'azzardo

La campagna contro il gioco d’azzardo patologico avviata dal Comune di Borgomanero, da parte degli assessorati alla Comunicazione e alle Politiche Giovanili, entra nel vivo.

Ad una settimana dall’affissione in numerosi esercizi pubblici dei manifesti che sensibilizzano l’iniziativa, grazie allo slogan "Non giocarti la vita", cominciano ad arrivare i primi risultati, soprattutto a livello dei "media". Oltre alle testate di giornali locali e nazionali, unitamente ai vari siti web, la campagna di informazione ha avuto eco anche a livello televisivo regionale. La testata regionale di Rai 3 Piemonte è arrivata in città per intervistare il sindaco Anna Tinivella.

"Il gioco d’azzardo - ha sottolineato il primo cittadino - sta diventando un problema sempre più grave, in particolare quando sfocia nel gioco d’azzardo patologico: solo nella nostra città i pazienti seguiti dall’ambulatorio Gap dell’Asl sono passati da 2 a 18 tra gli anni 2008-2012".

Proprio per arginare il fenomeno, il Comune ha attivato una serie di iniziative, approvando dapprima una mozione in Consiglio comunale e poi, con una lettera a firma del Sindaco, sollecitando presidente della Regione Piemonte e l’allora premier Letta, per chiedere una normativa più ferrea nei confronti del gioco d’azzardo.

La campagna in atto è una iniziativa volta ad informare e al tempo stesso proporre una seria riflessione sul Gap, sviluppandosi anche con la collaborazione dell’Asl in una serie di iniziative con interventi di esperti nelle scuole e un report (accessibile dal sito comunale) che fornisce dati sul fenomeno nel borgomanerese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grave incidente a Oleggio: auto precipita dalla statale

  • Trecate, donna di 37 anni trovata morta in casa: è omicidio

  • Novara, in corso della Vittoria apre un nuovo supermercato vicino a Esselunga

  • Novara, scoperto un meccanico abusivo a Sant'Agabio

  • Novara, a Sant'Agabio nascerà un nuovo polo logistico con 400 posti di lavoro

  • Camion perde il carico sull'A26, auto bloccate con le gomme a terra e autostrada chiusa

Torna su
NovaraToday è in caricamento