Borgomanero: ruba rame dall'area ecologica, in manette un 36enne

L'uomo è stato tratto in arresto dai carabinieri della Compagnia di Arona. Il reato è quello di furto aggravato; l'uomo è infatti accusato di aver sottratto due bobine in rame, prelevate da motori di due frigoriferi depositati nell'area comunale

Furto di rame all'area ecologica di Borgomanero.

E' successo ieri, domenica 2 settembre; protagonista della vicenda è un 36enne residente a Gargallo. L'uomo, disoccupato di origine marocchina, è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Arona con l'accusa di furto aggravato.

Dopo aver forzato la recinzione metallica dell'area comunale, il 36enne ha sottratto due bobine in rame, prelevate dai motori di due frigoriferi che si trovavano all'interno della struttura.

Durante il fine settimana, inoltre, i militari del Norm hanno denunciato tre automobilisti per guida in stato di ebbrezza alcolica.

 

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro fra auto e motocicletta: morto un centauro novarese

  • Coronavirus, nuova ordinanza regionale: dal 10 luglio niente più distanziamento su treni e bus

  • Incidente in tangenziale a Novara: motociclista finisce contro il guard rail

  • Stresa, si masturba davanti ai passanti: 26enne denunciato dai carabinieri

  • Incidente a Oleggio, ciclista investito da un'auto

  • Vco, si ribalta e rimane incastrata fra le lamiere dell’auto: persona ricoverata

Torna su
NovaraToday è in caricamento