Borgomanero: nasce il progetto "Rete di solidarietà familiare"

Un'iniziativa delle associazioni Compagni di volo e Mamre, del Consorzio intercomunale per i servizi socioassistenziali e della Caritas, con il contributo della fondazione "Comunità novarese" e del Csv

E' nato a Borgomanero il progetto "Rete di solidarietà familiare".

E' un'iniziativa delle associazioni Compagni di volo e Mamre, del Consorzio intercomunale per i servizi socioassistenziali e della Caritas, con il contributo della fondazione "Comunità novarese" e del Centro di servizio per il volontariato.

Obiettivo del progetto è quello di attuare nuove forme di accoglienza nel territorio del Comune di Borgomanero.

"Veri e propri percorsi innovativi a misura di famiglia - ha spiegato il presidente di Compagni di volo Sergio Vercelli - per dare una risposta alle tante situazioni esistenti di disagio e fragilità, di mancanza di coesione sociale, di scarsi contesti di relazione e di povertà economica ed educativa. L'obiettivo è aiutare la nostra comunità a essere più unita, in modo che la solidarietà tra le famiglie nasca in modo spontaneo".

Le attività della "rete" spazieranno dall'accompagnamento dei bambini a scuola alla loro cura in alcune ore della giornata, anche seguendoli nei compiti e coinvolgendoli in proposte di svago, e dall'aiuto in piccoli lavori domestici alla socializzazione con chi è appena arrivato in città e alla compagnia ad anziani. Il progetto troverà attuazione attraverso una rete di persone disposte ad affiancarne altre temporaneamente in difficoltà. Previsti, innanzitutto, momenti di sensibilizzazione nelle frazioni, nelle parrocchie, nelle scuole e nelle associazioni, e attività di formazione.

"Troppi - ha aggiunto Vercelli - di fronte a chi è nel disagio si commuovono, ma poi passano oltre. Noi, invece, cerchiamo uomini e donne disposte a fare posto nella propria vita agli altri: coppie, con o senza figli, single, giovani e pensionati, famiglie straniere... In sintesi: tutti coloro che hanno tempo libero e desiderio di dare una mano a chi ne ha bisogno. Non ci sono vincoli di età, istruzione e reddito. Tutti possono diventare una risorsa preziosa".

Per ulteriori informazioni, si possono contattare Compagni di volo (324.8958438, 328.4677788) o Mamre (0322.81736, 339.1321996).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, scuole chiuse e manifestazioni sospese a Novara: l'ordinanza del Comune

  • Coronavirus, tende da campo davanti al pronto soccorso di Novara

  • Coronavirus, in Piemonte un caso confermato: negativi gli altri 15

  • Incidente a Novara, è morto il bambino investito in corso Trieste

  • Incidente mortale in corso Trieste, il piccolo Achref travolto da una moto mentre era in bicicletta

  • Bambino investito a Novara: gravissimo in ospedale

Torna su
NovaraToday è in caricamento