menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Ospedale, una borsa di dottorato per la ricerca sulla radioterapia oncologica

La fondazione "Franca Capurro per Novara" ha finanziato una borsa di dottorato di ricerca per Carla Pisani, specialista in radioterapia

La fondazione “Franca Capurro per Novara" ha finanziato una borsa di dottorato di ricerca. Il progetto scelto è stato quello della dottoressa Carla Pisani, dal titolo “Studio degli effetti indotti da alte dosi per frazione nel trattamento con radiazioni ionizzanti delle patologie tumorali. Correlazioni fra parametri biologici e clinici”.

Il progetto, legato alla struttura complessa di radioterapia, diretta dal professor Maco Krengli, durerà fino al 31 ottobre 2018. "Si tratta di un argomento di elevato interesse scientifico in campo oncologico - spiega Krengli - La dottoressa Pisani, medico specialista in radioterapia, ha tutte le caratteristiche e le competenze necessarie per portare a compimento questa importante attività scientifica, che si svolgerà presso i laboratori della Scuola di Medicina e le strutture dell'Azienda Ospedaliero-Universitaria, e che potrà avere un rilevante impatto anche in campo assistenziale".

"Attraverso i nostri contributi - spiega Filippo Arrigoni, presidente della fondazione “Franca Capurro per Novara" - abbiamo cercato di mettere in luce e di dare un aiuto concreto agli elementi positivi che caratterizzano la nostra città, facendo conoscere più possibile il fondamentale lavoro che alcune persone stanno svolgendo, nei settori più importanti della ricerca medico-scientifica, a favore di tutta la collettività. A questo proposito sono orgoglioso di potervi annunciare che anche quest’anno, in occasione del suo decennale di attività, l’associazione finanzierà una nuova borsa di studio, che verrà assegnata allo staff coordinato dal prof. Mario Pirisi (Medicina interna 1) nell’ambito delle sue ricerche sull’epatite C". 

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Cadavere ritrovato in un canale: si tratta di una novarese

    • Cronaca

      Le 5 gelaterie migliori di Novara

    • Cronaca

      Castelletto Ticino, Marco Zanetti è uno "sposo a prima vista" su Sky

    • Cronaca

      Sciopero dei treni, 21 ore di stop: ecco gli orari e le fasce di garanzia

    Torna su