Borsa di dottorato di ricerca dell'Upo in radioterapia

Cofinanziata dall'Azienda Ospedaliero Universiaria "Maggiore della Carità" e dalla Fondazione "Franca Capurro per Novara"

Una borsa di dottorato di ricerca per uno studio legato all'attività della struttura complessa a direzione universitaria dell'Ospedale Maggiore, diretta dal professor Marco Krengli: il tutto è stato possibile grazie ad un cofinanziamento dell'Azienda Ospedaliero Universitaria e della Fondazione "Franca Capurro per Novara".

La borsa per il dottorato in scienze biotecnologiche mediche, nell'ambito della Scuola di Medicina dell'Upo, sarà oggetto di un bando del Dipartimento di Medicina Traslazionale. Si rivolgerà ad un medico specialista in radioterapia, per consentirgli di svolgere attività laboratoriale e clinica. Il costo complessivo della borsa è di 70.000 euro per il triennio 2015/2017.

La Fondazione "Franca Capurro per Novara" è nata nel 2007 per volontà della famiglia dell'imprenditrice scomparsa: sinora ha già aiutato nel finanziamento di molte attività di ricerca dell'Università del Piemonte Orientale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Lutto nel mondo della cultura: addio a Dorino Tuniz

  • Attualità

    Oleggese pronto per un'altra avventura: girare il Marocco in bicicletta

  • Cronaca

    Trecate, muore mentre è al parco colpito da un malore

  • Cronaca

    Schianto alla rotonda di San Pietro Mosezzo: lunedì il funerale della mamma di 56 anni

I più letti della settimana

  • Novara: 18enne si toglie la vita in camera sua

  • Schianto alla rotonda di San Pietro: auto si incendia, morta in ospedale Maria Grazia Masiero

  • Galliate: "Siamo sotto schock, la scuola non c'entra": parla la famiglia del ragazzo che si è tolto la vita

  • Cannavacciuolo, la pasticceria novarese si sposta fuori città

  • Cerano, il parroco si innamora di una donna e lascia il sacerdozio

  • Novara, lite in strada in viale Dante: picchia una donna e poi aggredisce gli agenti

Torna su
NovaraToday è in caricamento