"Nel cuore di Alessia": da Novara 40mila euro per l'ostello di Rachi

Grande emozione venerdì 21 dicembre al teatro Coccia durante la proiezione del videoclip realizzato sulle note della canzone per Alessia e Chiara Mairati. La serata è stata anche l'occasione per presentare i nuovi progetti dell'associazione

Il cuore di Casa Alessia è sempre più grande e batte sempre più forte per i bambini che hanno bisogno di una casa, di una scuola, di un aiuto per diventare grandi.

Lo  testimoniato le foto, i progetti e i racconti dei volontari, che anche venerdì 21 dicembre sono stati presentati al teatro Coccia durante il secondo concerto "Insieme per Alessia". La serata, ricca di emozioni, è stata l’occasione per illustrare il lavoro svolto fino ad ora, ma anche per parlare dei nuovi progetti. Giovanni Mairati, papà di Alessia e presidente di Casa Alessia, ha consegnato alle Sorelle della Carità dell’Istituto Sacro Cuore di Novara un assegno di 40 mila euro da destinare al completamento dell’ostello di Casa Alessia a Ranchi, in India, che accoglierà un centinaio di ragazzi dai 5 ai 12 anni.

La serata è stata allietata dalla musica con il coro delle voci bianche dirette dal maestro Paolo Beretta che si è esibito in un musical, con il coro Arcobaleno di Marano Ticino diretto da Loredana Franchini  e con il "Brotherhood  Gospel Coir" diretto da Paolo Viana.  Sul palco anche gli "Amici di Alessia": Daniela Frangelli voce, Manuela Brignola al primo violino, Stefano De Palma al sax, Luca De Martino alla batteria, Antonio Lupi al basso. Daniela Frangelli, insieme a Mauro Masini, musicista e presidente dell’associazione "Claudia per l’Etiopia", ha interpretato l’emozionante  canzone dedicata ad Alessia Mairati "Nel cuore di Alessia", mentre sullo sfondo scorrevano le immagini del videoclip realizzato da Mauro Travaini, che ha come protagonista Chiara Mairati, sorella di Alessia.

Tanti gli applausi e i sorrisi si sono susseguiti per l’intera serata, per ringraziare gli artisti e tutti coloro che operano attivamente per l’associazione.

"Grazie a tutti coloro che continuano a sostenerci e ad aiutarci - ha commentato Giovanni Mairati - i progetti vanno avanti e presto realizzeremo qualcosa anche in Equador, proprio come avrebbe desiderato Alessia. Presto partirà un container per il Burundi, concluderemo il progetto dell’ostello in India e arriveremo anche in Equador e  in altri Paesi del Sud America".

Giovanni Mairati e i volontari di Casa Alessia a fine gennaio saranno a Roma, ricevuti in udienza da  Papa Benedetto XVI.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morta dopo un intervento alla clinica San Gaudenzio, sarà eseguita l’autopsia

  • I 5 migliori ristoranti sul Lago d'Orta

  • Blocco del traffico a Novara, facciamo chiarezza: chi può circolare e chi no

  • Fontaneto D'Agogna, muore stroncato da un infarto mentre fa jogging

  • Scomparsa 17enne di Novara: appello a "Chi l'ha visto?" per Evelyn

  • Inquinamento a Novara: scatta il blocco del traffico, stop ai diesel Euro 4

Torna su
NovaraToday è in caricamento