Cerano: a processo il milanese che "corteggiava" i ragazzini

L'uomo, residente a Rho, era stato fermato e denunciato nel dicembre del 2012 a causa delle eccessive attenzioni che rivolgeva ad un gruppo di ragazzini ceranesi

Ha preso il via ieri, lunedì 24 febbraio, il processo a carico del milanese che nel dicembre del 2012 era stato fermato e denunciato a causa delle eccessive attenzioni che rivolgeva ad un gruppo di ragazzini ceranesi.

L'uomo, 60enne residente a Rho, è accusato di stalking nei confronti di un 14enne. Era stato fermato dai vigili urbani del Comune di Cerano nel piazzale del cimitero, luogo di ritrovo abituale di alcuni giovanissimi del paese, dopo diverse segnalazioni di alcuni residenti. Per lui erano poi scattati gli arresti domiciliari, e successivamente era stato trasferito in carcere, a causa delle violazioni dei divieti imposti dalla magistratura.

Il processo riprenderà il prossimo 7 aprile.

 

Potrebbe interessarti

  • Ospedale Maggiore, ostetricia e ginecologia al vertice della classifica regionale

  • Borgomanero, Mauro Porta nuovo primario di Ortopedia e Traumatologia

  • Come pulire ed igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Verbania: la avvisano della morte del padre, si sente male e muore anche lei

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Incidente in autostrada, schianto fra tre auto: sette feriti, in coma una bambina di 5 anni

  • Incidente a Novara: si ribalta in pieno centro a Pernate

  • Borgomanero, azienda evade oltre un milione di euro: scoperti anche 15 lavoratori in nero

Torna su
NovaraToday è in caricamento