Blitz delle forze dell’ordine: in 400 per partecipare a un rave party a Cerano

L'operazione è scattata alle 22 di sabato 6 aprile ed è proseguita per tutta la mattina del 7

Ancora un blitz delle forze dell’ordine per rimediare a un rave party. E’ successo di nuovo a Cerano. Per la precisione in una ditta abbandonata in zona industriale in via Crosa. A partire da ieri, sabato 6 aprile, intorno alle 22, fino a tutta la mattina di oggi, domenica 7, carabinieri e polizia di stato sono intervenuti per presidiare l’area e far allontanare i numerosi partecipanti. Sono state circa 400 le persone coinvolte proveniente da più parti d’Italia.

Non è la prima volta a Cerano, rave erano stato organizzati anche alla ex discoteca Marsina e nella ex Ditron in via Mulino vecchio. “Nel ringraziare Carabinieri e Polizia di Stato per il lavoro svolto, va rilevato come questi episodi evidenziano la necessità da parte dell'amministrazione comunale di mappare i luoghi potenzialmente adatti a questo tipo di situazioni e quindi adoperarsi per il loro recupero”, ha detto il consiglieri di minoranza Alessandro Albanese. 

Potrebbe interessarti

  • Aperitivo a Novara: 6 locali da non perdere

  • Ospedale Maggiore, ostetricia e ginecologia al vertice della classifica regionale

  • Borgomanero, Mauro Porta nuovo primario di Ortopedia e Traumatologia

  • L'Ordine dei medici contro la "fuga" all'estero dei giovani dottori

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Incidente a Novara: si ribalta in pieno centro a Pernate

  • Geometra scomparso a Bellinzago: l'appello della famiglia

  • Ghemme, punto da un insetto: tenta di salvarsi ma muore il giorno dopo

  • Borgomanero, azienda evade oltre un milione di euro: scoperti anche 15 lavoratori in nero

Torna su
NovaraToday è in caricamento