Cerano: a casa la velina bionda Giulia Calcaterra

Il tg satirico di Antonio Ricci licenzia la ceranese Giulia e la sua socia mora Alessia. Dopo solo un anno caratterizzato da tante polemiche, per le veline è finita l'avventura televisiva sul bancone di Striscia la notizia

Da tempo erano molte le voci che davano per conclusa l’esperienza di Giulia Calcaterra a Striscia la notizia ed ora è ufficiale. La stessa velina bionda di Cerano ha postato sul suo profilo twitter un messaggio di ringraziamento per l’incredibile avventura vissuta sul bancone del tg satirico più amato d’Italia.

Per la Calcaterra, nonostante abbia avuto la grande fortuna di acquisire velocemente molta notorietà, non è stato un anno facile. La bionda novarese è stata infatti oggetto di forti critiche sia per alcune foto hot che lasciavano poco all’immaginazione sia per l’ancora non chiara questione che ha riguardato la  soppressione del suo rottweiler. Dell'accaduto se ne è occupata anche la Procura di Novara che ha aperto un fascicolo d’inchiesta per maltrattamento di animali.

Il patron di Striscia ha in serbo molte novità per la prossima edizione che partirà lunedì 23 settembre. Con ogni probabilità infatti non ci saranno più avvenenti ragazze a sgambettare sul bancone più famoso d’Italia, ma due aitanti “Velini” che allieteranno le nuove conduttrici Michelle Hunziker e Virginia Raffaele.

Potrebbe interessarti

  • Ospedale Maggiore, ostetricia e ginecologia al vertice della classifica regionale

  • Borgomanero, Mauro Porta nuovo primario di Ortopedia e Traumatologia

  • Come pulire ed igienizzare i bidoni della spazzatura

I più letti della settimana

  • Piscine a Novara: tutte le tariffe e gli orari dell'estate 2019

  • Verbania: la avvisano della morte del padre, si sente male e muore anche lei

  • Ritrovato a Galliate il geometra scomparso da lunedì: sta bene

  • Incidente in autostrada, schianto fra tre auto: sette feriti, in coma una bambina di 5 anni

  • Incidente a Novara: si ribalta in pieno centro a Pernate

  • Borgomanero, azienda evade oltre un milione di euro: scoperti anche 15 lavoratori in nero

Torna su
NovaraToday è in caricamento