homemenulensuserclosebubble2shareemailgooglepluscalendarlocation-pinstarcalendar-omap-markerdirectionswhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companieslocation-arrowcarbicyclesubwaywalkingicon-cinemaicon-eventsicon-restauranticon-storesunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Autostrade: Confartigianato contro l'aumento dei pedaggi

Sulle tratte novaresi dell'A4 il rincaro è del 6,50%. "Si tratta di aumenti che danneggiano imprese e persone", dicono da Confartigianato Imprese Piemonte Orientale

Per il settimo anno consecutivo, l'arrivo del nuovo anno porta consistenti rincari dei pedaggi autostradali. E le tratte che interessano Novara - tratte dell’A4 Torino Milano - hanno subito il rincaro maggiore: +6,5%.

"Si tratta di aumenti che danneggiano imprese e persone- hanno denunciato il presidente e il direttore di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale, Michele Giovanardi e Amleto Impaloni - imprese che devono muoversi per lavoro e che si vedranno ricaricare sui costi di materiali e servizi gli aumentati pedaggi; e i pendolari che quotidianamente percorrono le tratte autostradali per lavoro".

"L’aumento delle tariffe va a incidere pesantemente, in particolare, sul settore dell’autotrasporto -hanno sottolineato Giovanardi e Impaloni -. L’autotrasporto è in difficoltà per costi di esercizio elevati, tariffe che non arginano gli oneri delle imprese, costo del lavoro in aumento e concorrenza di vettori esteri. Gli aumenti decisi non tengono conto dell’andamento del mercato e della situazione di crisi economica che le imprese stanno attraversando. Sono decisioni prese sulla pelle degli utenti senza che migliorino i servizi offerti: abbiamo evidenziato questa situazione al Prefetto di Novara, al presidente della Provincia di Novara, al presidente della Camera di Commercio di Novara e al sindaco di Novara, come presidente regionale di Anci, a cui abbiamo indirizzato una lettera nella quale segnaliamo la situazione dei pesanti rincari e i numerosi cantieri continuamente presenti sulla tratta".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Incidenti stradali

      Esce di strada con l'auto e cade in un dirupo mentre si allontana a piedi

    • Cronaca

      La "Cena in Bianco" diventa solidale con l'amatriciana

    • Cronaca

      Furto in un negozio del centro commerciale: migliaia di euro rubati dalla cassaforte

    • Cronaca

      Terremoto in Centro Italia: l'Ambulanza del Vergante pronta a partire

    I più letti della settimana

    • Crollano i balconi di una palazzina: paura in via Biroli

    • Via Beltrami, bloccato in auto al passaggio a livello sfonda le sbarre

    • Riapre con una nuova gestione lo storico Caffè Torino

    • Tenta il suicidio gettandosi nel Ticino: salvato da alcuni bagnanti

    • Bullismo, nuovi sviluppi sul caso del Bonfantini

    • Terremoto in Centro Italia: la protezione civile novarese è già operativa

    Torna su
    NovaraToday è in caricamento