Ammazza l'amico a coltellate: "Ho ucciso per amore", la confessione dell'assassino sui social

Alberto Pastore ha confessato l'omicidio di Yoan Leonardi su Facebook

Foto di repertorio

"Voglio scusarmi con tutti, ho fatto una cazzata per amore". Inizia così il post in cui Alberto Pastore, 23enne di Cureggio, ha confessato su Facebook l'omicidio dell'amico Yoan Leonardi. Il giovane avrebbe agito per amore, accoltellando a morte il rivale, sembra al culmine di una discussione.

La ricostruzione completa: l'invito all'amico e la fuga dopo l'omicidio

L'omicidio 

L'omicidio è avvenuto intorno intorno alle 2 di notte di lunedì 26 agosto in una piazzola sulla strada tra Borgo Ticino e Comignago. Yoan Leonardi è stato colpito con coltello da Alberto Pastore, che poi è fuggito. Sul posto sono intervenuti i soccorsi del 118, ma per il giovane non c'è stato niente da fare: all'arrivo dell'ambulanza era ancora in vita, ma è poi spirato poco dopo.

Il video delirante di confessione su Instagram

Il post di confessione su Facebook

I carabinieri si sono messi subito sulle tracce dell'omicida, che è stato fermato. Prima però ha pubblicato un post in cui spiega di aver ucciso per amore. "Voglio scusarmi con tutti, ho fatto una cazzata per amore, ho scoperto troppe cose dal mio migliore amico, non potevo continuare in questo modo, sono stato preso in giro... Nella mia vita ho commesso troppi errori e il mio errore più grande è questo...  Mi mancherete tutti...È stata colpa di Yoan Leonardi... Mi dispiace a tutti".

post Alberto Pastore confessione omicidio-2

Il fermo dopo l'omicidio

Il giovane è stato raggiunto dai carabinieri di Arona, che si sono messi sulle sue tracce già poco dopo l'aggressione. Alberto Pastore è stato poi fermato alcune ore dopo e ha ammesso di aver ucciso Leonardi a causa di una lite per una ragazza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte 29 nuovi decessi, 38 pazienti guariti e altri 144 “in via di guarigione”: i casi totali sono 7.228

  • Coronavirus, Cirio: "Ordinanza in Piemonte prorogata fino al 14 o al 20 aprile"

  • Coronavirus, guardia del Carrefour muore a soli 33 anni

Torna su
NovaraToday è in caricamento