Coronavirus, salgono a 3017 i contagiati in Piemonte: 5 nuovi guariti

Il bollettino della Regione. Sono 237 le persone positive al test nel novarese, 119 nel Vco

Foto di repertorio

Sono 3017 le persone finora risultate positive al "Coronavirus Covid-19" in Piemonte. Sono questi i numeri forniti dal nuovo bollettino di aggiornamento della Regione pubblicato alle 19 di oggi, giovedì 19 marzo.

Territorialmente i casi sono così suddivisi: 524 in provincia di Alessandria, 126 in provincia di Asti, 157 in provincia di Biella, 185 in provincia di Cuneo, 237 in provincia di Novara, 1.360 in provincia di Torino, 153 in provincia di Vercelli, 119 nel Verbano-Cusio-Ossola, 37 residenti fuori regione, ma in carico alle strutture sanitarie piemontesi. I restanti 119 casi sono in fase di elaborazione e attribuzione territoriale.

Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 263, quelle guarite 8. I tamponi diagnostici finora eseguiti sono 9424, di cui 5812 risultati negativi.

Coronavirus, Webathon per il Piemonte: raccolti oltre 500mila euro per gli ospedali

Cinque i nuovi guariti

Nel pomeriggio di oggi, giove 19 marzo, l’Unità di crisi della Regione Piemonte ha comunicato la guarigione virologica di altri cinque pazienti contagiati dal "coronavirus Covid-19". Si tratta di due uomini di Torino (uno di 37 e l’altro di 55 anni), due donne dell’Astigiano (di 87 e 76 anni) e un uomo del Cuneese di 44 anni. Le guarigioni, che, complessivamente in Piemonte salgono a 8, rispondono alle indicazioni del Consiglio Superiore di Sanità, cioè sono documentate da due test negativi consecutivi a distanza di 24 ore.

Coronavirus, ad Arona il sindaco chiude corso Europa

Otto nuovi decessi

Sono otto i decessi di persone positive al test del "coronavirus Covid-19" comunicati nel pomeriggio dall’Unità di Crisi della Regione Piemonte. Il totale complessivo è ora di 183 deceduti risultati positivi al virus, così suddivisi su base provinciale: 62 ad Alessandria, 5 ad Asti, 24 a Biella, 9 a Cuneo, 21 a Novara, 37 a Torino, 12 a Vercelli, 10 nel Verbano-Cusio-Ossola, 3 residenti fuori regione ma deceduti in Piemonte.

Coronavirus, a Novara sospesa la Ztl nel centro storico

La situazione all'ospedale di Novara

Rispetto all’ultimo aggiornamento di ieri, mercoledì 18 marzo, l'ospedale Maggiora ha comunicato che sono decedute altre 8 persone (una donna classe 1950; sette uomini del 1951; 1942; 1926; 1937; 1931: 1937; 1934), di cui 4 di Novara.

Sono inoltre 9 le dimissioni a domicilio, mentre i ricoverati sono 132 di cui: 42 di Novara; 74 della provincia Novara; 5 della provincia di Alessandria; 4 della provincia di Vercelli; 1 del Vco; 3 della provincia Biella; 3 della Lombardia; 1 della provincia di Napoli.

In rianimazione sono ricoverate 22 persone. Ad oggi i posti letto dedicati ai pazienti Covid positivi all'ospedale di Novara sono 200.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Domodossola: addio alla pianista Alice Severi, ex bambina prodigio della musica

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Novara, le mascherine gratuite si ritirano in farmacia

  • Novara, c'è la data ufficiale di apertura del supermercato Aldi in corso della Vittoria

Torna su
NovaraToday è in caricamento