Coronavirus, a Galliate giocano a calcio al campetto: otto denunciati

E' successo nei giorni scorsi a Galliate vicino alla località Varallino

Foto di repertorio

Stavano giocando a calcio probabilmente come abitudine, senza curarsi del divieto di assembramento. L'altro giorno, lunedì 17 marzo, a Galliate otto giovani, per la maggiorparte minorenni, sono stati denunciati dai carabinieri della stazione della città per la violazione dell'articolo 650 del codice penale. Gli otto erano nel campetto nei pressi del Varallino, a lanciare l'allarme probabilmente alcuni dei residenti della zona.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Questo tipo di attività non solo non è consentita, ma denota ancora una volta la poca attenzione alle situazione in atto, nonché un inaccettabile grado di incoscienza. Richiamo ancora una volta ad un maggior senso di responsabilità da parte di tutti ed invito anche i genitori dei ragazzi minori a vigilare sul comportamento dei figli. Evitiamo di far giocare i bambini nelle aree comuni dei condomini, non va bene assolutamente", ha scritto sul proprio profilo Facebook il primo cittadino Claudiano Di Caprio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • "Fase" 2 | Sì a sport, passeggiate e montagna: tutte le regole in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte mascherine obbligatorie anche all'aperto per il ponte del 2 giugno

  • Gite fuori porta: tre luoghi da non perdere a due passi da Novara

  • Cameri, tutti a guardare il cielo per l’atterraggio delle Frecce Tricolori

  • Cornavirus, primo sabato sera di apertura di bar e ristoranti a Novara

Torna su
NovaraToday è in caricamento