Coronavirus, in Piemonte la sperimentazione con un nuovo farmaco

Volontà di dialogo per poter utilizzare il farmaco usato già in Giappone

Foto di repertorio

Il farmaco Avigan, quello che il Giappone utilizza per curare i malati di Covid-19, potrebbe arrivare in Piemonte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, il Piemonte apre all'Avigan: che cos'è il farmaco giapponese e i dubbi della comunità scientifica

La direzione Sanità della Regione ha infatti invitato le aziende sanitarie a manifestare la propria disponibilità per la sua sperimentazione. Aifa, che nei giorni scorsi aveva già precisato che Avigan non era autorizzato né in Europa, né in America, nella giornata di oggi, lunedì 23 marzo, emanerà precise indicazioni per poter proseguire nella sperimentazione. In questo modo si potrà anche favorire il coordinamento delle attività e il dialogo con le autorità nazionali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto a Novara: è morto Renato Stella

  • Coronavirus, la richiesta dei medici agli avvocati: "Fermate la pubblicità delle consulenze gratuite per azioni contri i dottori"

  • Coronavirus, le previsioni: quando potrebbero azzerarsi i contagi a Novara e in Piemonte

  • Coronavirus: in Piemonte 29 nuovi decessi, 38 pazienti guariti e altri 144 “in via di guarigione”: i casi totali sono 7.228

  • Coronavirus, 6.708 casi in Piemonte: 46 nuovi decessi e 32 persone guarite

  • "I malati di coronavirus potrebbero essere curati a casa, ma non ci sono i farmaci". Il racconto di un medico di base novarese

Torna su
NovaraToday è in caricamento