Rimborsopoli, condannati Cota e Giordano per le "mutande verdi"

I novaresi sono stati condannati in secondo grado

Un anno e sette mesi per Cota, un anno e sei mesi per Giordano. Sono queste le principali condanne del secondo grado del processo sulla "Rimborsopoli" piemontese.

Dopo l'assoluzione in primo grado, ora l'ex presidente della regione Roberto Cota è stato condannato a più di un anno e mezzo di reclusione per circa 11mila euro di rimborsi non giustificati, tra cui figuravano diverse voci particolari, come le mutande verde Lega o un tagliaerba. Anche l'ex sindaco e assessore regionale Massimo Giordano ha avuto una condanna simile, un anno e sei mesi, come pure il consigliere novarese di Forza Italia Girolamo La Rocca. 

Il processo sulla "Rimborsopoli" piemontese ha portato alla sbarra con Cota e Giordano altre 23 persone, che sono state tutte condannate. I legali hanno già annunciato il ricorso in Cassazione. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Novara, cavalcavia Porta Milano chiuso improvvisamente per problemi strutturali

  • Cronaca

    Donna travolta da un treno: ritardi sulla linea Domodossola-Milano

  • Verbano Cusio Ossola

    Incidente sulla Statale del Lago Maggiore: schianto tra un'auto e un furgone

  • Cronaca

    Novara, controlli della polizia locale in centro: due denunce per droga

I più letti della settimana

  • Celebrità vicina alla chiusura? "Non abbiamo intenzione di farlo" dicono i gestori

  • Morta la prof del liceo: alunni e colleghi la salutano nel cortile della scuola

  • Novara, cavalcavia Porta Milano chiuso improvvisamente per problemi strutturali

  • Si allontana e cade in un laghetto a Soriso: grave in ospedale un bambino di cinque anni

  • Stroncato da un malore mentre fa jogging: sabato il funerale di Gabriele Coppa

  • Cosa fare in città: tutti gli eventi del fine settimana del 18 e 19 maggio

Torna su
NovaraToday è in caricamento