menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Andrea, da Oleggio in Senato per raccontare il suo lavoro

La cooperativa sociale Aquam ha presentato il proprio progetto di lavoro per i disabili al Senato. A fare da portavoce il giovane oleggese

La coop. Soc. Aquam, presente sul territorio dal 2008 e sempre attenta ai bisogni delle persone ha presenziato al convegno organizzato dalle Senatrici Elena Ferrara,  Laura Bignami e Josefa Idem “Disabili al Lavoro, Buone Prassi e nuove frontiere” tenutosi il 19 gennaio 2016 a Roma presso il Senato della Repubblica.

Lo spirito che la Coop. Soc Aquam ha portato con il proprio intervento in occasione del convegno è quello con cui opera tutti i giorni: quello spirito caratterizzato dalla volontà di perseguire la promozione umana e culturale, il recupero e l'integrazione sociale di persone che vengono definite "svantaggiate" o "diversamente abili" dalla società. 

Andrea Frattini, nato con la sindrome di Down, ormai da marzo 2013 lavora con contratto part-time all’interno della cooperativa che gestisce l’omonimo centro AQUAM ad Oleggio. Appassionato al mondo del nuoto fin da quando iniziò a praticarlo durante l’infanzia durante le numerose attività organizzate dal C.I.S.AS. (Consorzio Intercomunale Servizi Socio-Assistenziali).

Il direttivo del Centro Aquam, sensibile alle potenzialità degli individui, riconosciuto l’impegno e la passione di Andrea, ha deciso di raccogliere una grande sfida: provare a trasformare la passione di Andrea in un lavoro, inserendolo così nell’organico della Cooperativa e premiando quel ragazzo tanto volenteroso e tanto vicino al mondo sportivo.

Andrea, molto emozionato e nello stesso tempo fiero del risultato raggiunto,  ha raccontato davanti alle senatrici e alla platea la propria esperienza e come questa sua passione gli abbia permesso di dare una svolta significativa alla sua vita. Presenti al Convegno operatori del Consorzio Intercomunale Servizi Socio Assistenziali di Castelletto sopra Ticino che, insieme alla famiglia, hanno curato il percorso di crescita e di integrazione sociale di Andrea.

Molti gli interventi al convegno che hanno fatto riflettere la platea, in particolare il Sig. Pier Zanatto (Amministratore Unico della Wellness for life, società della compagine Aquam), che ha accompagnato Andrea a Roma, cita la testimonianza del Sig. Mauro Bernardi (consulente per lo sci per allievi diversamente abili) in cui il relatore racconta come sia rinato grazie allo sport dopo essere divenuto paraplegico a causa di un terribile incidente.

Con quanto raccolto dalle differenti esperienze e con la filosofia che da sempre contraddistingue Aquam  si apre il 2016, anno importante per la Cooperativa che ha pianificato la realizzazione di alcuni  progetti per ridurre quelle barriere sociali, che appartengono a tutti noi, a supporto delle persone diversamente abili.

Potrebbe interessarti

Commenti

    Più letti della settimana

    • Cronaca

      Le 10 migliori pizzerie di Novara

    • WeekEnd

      Cosa fare in città: tutti gli appuntamenti del fine settimana del 28 e 29 maggio

    • Cronaca

      Investe poliziotto e fugge: automobilista arrestato per tentato omicidio

    • Sport

      Novara invasa dai ciclisti: ecco il Giro d'Italia

    Torna su